2-giugno,-tardani:-“guardiamo-al-domani-con-rinnovata-fiducia-nella-capacita-di-rinascere-dopo-la-dura-prova-della-pandemia”

2 giugno, Tardani: “Guardiamo al domani con rinnovata fiducia nella capacità di rinascere dopo la dura prova della pandemia”

ORVIETO – Alla vigilia del 75° anniversario della Festa della Repubblica il Sindaco, Roberta Tardani a nome di tutta l’Amministrazione Comunale esorta la comunità orvietana a “guardare al domani con rinnovata fiducia nella capacità di rinascere e ripartire rafforzati dopo la dura prova della pandemia da Covid-19”.

“Un anno fà – afferma – eravamo sicuramente più smarriti e spaventati sul quando si sarebbe potuta sconfiggere questa emergenza sanitaria, ma facevamo forza su noi stessi e sulle capacità del nostro Sistema Paese che, nonostante le tante difficoltà, ha dato prova di grande tenuta, di unità e coesione istituzionale, di solidità sociale e di capacità organizzativa.

La ricorrenza della Festa della Repubblica quest’anno è molto diversa, anche se ancora vincolata alle limitazioni imposte dalle norme sanitarie vigenti. Oggi, infatti, guardiamo con grande speranza ai progressi fatti dalla ricerca scientifica e alla conseguente immensa campagna di vaccinazioni che sta interessando ed interesserà Popoli e Nazioni nel mondo, a cui l’Italia darà il proprio contributo solidale.

L’obiettivo comune a tutti è quello di riappropriarci della vita, di affermare diritti inviolabili come la libertà e la salute, di garantire il futuro alle giovani generazioni, di costruire pace, creare lavoro e sviluppo nel rispetto dell’ambiente che è la nostra essenza vitale, di realizzare uguaglianza e pari dignità e di promuovere istruzione e cultura che sono alla base della civiltà che progredisce”.

“Sono solo alcuni dei valori sanciti nella Costituzione della Repubblica Italiana che è ancora più moderna se riletta alla luce del post pandemia, ed è ancora più bella perché tali principi travalicano i confini nazionali. Non basta infatti uscire presto e bene da questo accadimento storico, ma occorre trarne insegnamento per guardare oltre, ad un futuro che deve essere diverso e migliore per tutti. E’ questo l’augurio che rivolgo ai nostri concittadini perché vivano in maniera costruttiva questa Festa della Repubblica e i valori che essa racchiude”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *