addio-alle-mascherine,-l’annuncio-del-sottosegretario:-ecco-la-data

Addio alle mascherine, l’annuncio del sottosegretario: ecco la data

A breve diremo addio alle mascherina anti-Covid all’aperto? Il sottosegretario fa un annuncio e svela la data dello stop all’obbligo delle mascherine

stop mascherine
Donna con mascherina anti Covid (Fonte Getty Images)

La gente dovrà resistere ancora ma presto l’utilizzo delle mascherine per limitare i contagi di Coronavirus non sarà più obbligatorio.

In Italia fino ad ora sono state somministrate 36milioni di dosi di vaccino anti-Covid. Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ha fatto sapere che continuando con questo ritmo tra giugno e luglio si supereranno 70 milioni di dosi, molti di questi con monodose.

LEGGI ANCHE >>> “Basta mascherine all’aperto”: l’annuncio che fa sognare l’Italia

Costa ha poi parlato anche dell’uso della mascherina, a detta sua giugno sarà un mese di svolta. Il sottosegretario pensa che mantenendo questo trend presto potremo togliere le mascherine all’aperto. In molti si chiedono da tempo quando questo succederà, lui ha ipotizzato una possibile data.

Da quando non saranno più obbligatorie le mascherine? Ecco cosa ha detto il sottosegretario Costa

stop mascherine
Donna con mascherina anti Covid (Fonte Getty Images)

Stando a ciò che ha detto il sottosegretario alla Salute Andrea Costa si arriverà a poter togliere le mascherine all’aperto entro fine luglio.

Per quanto riguarda invece i ristoranti, Costa pensa che bisogna fare una distinzione tra zona gialla e zona bianca. A parer suo almeno per i ristoranti all’aperto in zona bianca dovrebbe essere tolto il limite di massimo quattro persone al tavolo. Per i locali al chiuso crede che si possa prevedere un’iniziale restrizione, per procedere gradualmente.

LEGGI ANCHE >>> Covid, l’annuncio del Premier Draghi sulle mascherine: ecco quando le toglieremo

Spazio poi alle discoteche, secondo il sottosegretario queste devono essere riaperte per andare a ballare e socializzare. Non crede però che bisogna tener conto di restrizioni sul distanziamento, a parer suo il criterio dovrà essere quello di monitorare e tracciare chi entra. Ha poi continuato dicendo che bisogna invece ragionare sull’obbligatorietà delle mascherine, pensa che toglierle sia ancora prematuro. Ha poi concluso dicendo che il Cts sta esaminando un protocollo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *