agabiti,-con-pnrr-110-milioni-per-interventi-sulle-scuole

Agabiti, con Pnrr 110 milioni per interventi sulle scuole

Per assessore “risultato che premia impegno Amministrazione”

(ANSA) – PERUGIA, 17 AGO – “Dal Pnrr 110 milioni di euro di risorse per interventi infrastrutturali nelle scuole”: lo annuncia l’assessore regionale all’Istruzione Paola Agabiti.

    Secondo la quale si tratta di un “risultato che premia l’impegno dell’Amministrazione in un settore vitale per la formazione e la crescita delle nuove generazioni”.

    “Con la pubblicazione degli elenchi relativi agli interventi ammessi a finanziamento, per 30 milioni di euro, riguardanti gli asili nido e le scuole dell’infanzia – spiega Agabiti in una nota -, sono state pubblicate tutte le graduatorie relative agli interventi infrastrutturali nel mondo dell’istruzione finanziati con risorse del Pnrr. La scuola è uno dei settori in cui in questi mesi abbiamo dedicato particolare attenzione e oggi possiamo raccoglierne i risultati. Nel complesso nella nostra Regione, grazie al lavoro portato avanti in questi mesi all’interno della Commissione Istruzione e alle continue interlocuzioni con il Ministero, siamo riusciti ad intercettare risorse per circa 110 milioni di euro. Un risultato straordinario, che premia il nostro impegno nel garantire scuole sicure, moderne e all’avanguardia da un punto di vista tecnologico. Risorse ingenti che si sommano a quelle regionali e a quelle ottenute in seguito agli eventi sismici del 2016, non limitate ai soli Comuni del cratere, ma destinate all’intero territorio regionale”.

    “Due – spiega l’assessore – sono stati gli ambiti di investimento sulle infrastrutture. Il primo ha interessato l’edilizia scolastica attraverso interventi che interesseranno la realizzazione di nuove scuole, asili nido e scuole dell’infanzia, mense e strutture per lo sport e la messa in sicurezza degli edifici, il secondo ambito ha riguardato invece gli ambienti innovativi e gli strumenti per la didattica digitale. Come amministrazione, i numeri ne sono una testimonianza, crediamo fortemente nella scuola e nell’istruzione, un settore vitale che non solo contribuisce alla formazione e alla crescita delle nuove generazioni, ma che al tempo stesso rappresenta un volano per lo sviluppo economico e sociale, in grado di favorire l’occupazione e favorire l’inclusione sociale”. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.