amministratori-sotto-tiro,-in-umbria-c’e-anche-stefania-proietti

Amministratori sotto tiro, in Umbria c’è anche Stefania Proietti


C’è anche il sindaco di Assisi Stefania Proietti tra gli ‘amministratori sotto tiro’ nel rapporto di Avviso Pubblico. L’Umbria occupa il quartultimo posto in classifica, con 3 amministratori minacciati. Oltre a Proietti c’è tra l’altro Massimiliano Presciutti, sindaco di Gualdo Tadino, oggetto di un attacco verbale con scritte sui muri e offese sui social. Non è invece chiaro cosa sia successo a Proietti, anche se sono state numerose, ai tempi del Covid, i commenti social contro la prima cittadina, da sempre in prima linea a favore dei vaccini.

Per la civica Proietti e per Presciutti, i due amministratori sotto tiro, arriva la solidarietà del segretario regionale del Partito Democratico, Tommaso Bori: «Fare il sindaco è uno dei ruoli più difficili e allo stesso tempo gratificanti che l’attività politica ti può portare a ricoprire. Un sindaco è infatti sempre in prima linea, in trincea per rispondere alle esigenze di tutti i cittadini. Per questo voglio porgere, a nome mio e di tutto il Partito democratico, la vicinanza e la solidarietà a tutti quei sindaci minacciati di morte, offesi o denigrati”.

Recentemente il ministero dell’Interno “ha stanziato fondi per gli amministratori minacciati e ha certificato che questo fenomeno è presente anche in Umbria. Nella nostra regione – dice ancora Bori – ha individuato i primi cittadini di Gualdo Tadino e Assisi, Massimiliano Presciutti e Stefania Proietti. A loro, e a tutti coloro che in Italia si trovano a far fronte a questo sconcertante fenomeno, va la nostra solidarietà e vicinanza, con l’impegno di lavorare affinché l’opera di sensibilizzazione e di educazione eviti il ripetersi di queste situazioni”.

L’articolo Amministratori sotto tiro, in Umbria c’è anche Stefania Proietti proviene da Assisi News.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.