aria-condizionata:-come-utilizzare-l'acqua-che-esce-e-non-sprecarla

Aria Condizionata: come utilizzare l'acqua che esce e non sprecarla

Utilizzare questo strumento in estate può dare diversi vantaggi. Ecco come utilizzare l’acqua dell’aria condizionata e non sprecarla

L’estate 2022 sarà ricordata certamente come una delle più calde degli ultimi anni. Le temperature record fatte registrare già durante i mesi di maggio, infatti, hanno caratterizzato l’intero andamento della stagione estiva, ponendo l’accento su quelli che sono gli evidenti problemi ambientali a cui tutti andiamo in contro.

(Pixabay)

L’inquinamento atmosferico, i disboscamenti e lo spreco dell’energia saranno negli anni temi sempre più importanti all’interno del dibattito pubblico. Proprio per questo è sempre utile intraprendere azioni fruttuose e proattive nei confronti dell’ambiente. Utilizzare il condizionatore in estate, nonostante sia molto inquinante, può dare diversi vantaggi. Ecco come utilizzare l’acqua dell’aria condizionata e non sprecarla.

Ecco come utilizzare l’acqua dell’aria condizionata e non sprecarla

Il condizionatore è uno degli elettrodomestici più utilizzati durante la stagione estiva, soprattutto quando si registrano temperature particolarmente elevate. Non è un caso, infatti, che anche quest’anno si sia assistito ad un boom di vendite dello strumento. Nonostante si tratti di un apparecchio piuttosto inquinante, è possibile provare a risparmiare con il condizionatore.

Esistono, infatti, alcuni metodi che ci permettono di utilizzare l’acqua dell’aria condizionata e non sprecarla. Questa, andando ad eliminare le varie impurità presenti al suo interno, può risultare perfetta per molti utilizzi nella nostra casa, producendo un risparmio ambientale ed economico. Ecco alcuni consigli.

Sapone fatto in casa

È possibile utilizzare l’acqua del condizionatore per realizzare del sapone fatto in casa. si tratta di un procedimento piuttosto semplice da eseguire: mescolate 1 litro di acqua del climatizzatore con 3 cucchiai di sapone a scaglie. Successivamente, mettete il liquido dentro una bottiglia e agitate ogni giorno, fino a quando non otterrete un unico composto;

(Pexels)

Ferro da stiro

Un ulteriore e interessante utilizzo dell’acqua del climatizzatore può riguardare il ferro da stiro. Questa, infatti, rappresenta una validissima alternativa all’acqua distillata. Si tratta di un prodotto che non andrà a danneggiare il dispositivo;

Annaffiare le piante

Ovviamente, l’acqua ottenuta dal climatizzatore può essere benissimo utilizzata per annaffiare le piante, soprattutto quelle acquatiche. Possiamo infatti utilizzare questa rimanenza soprattutto per piante come le azalee, ma anche gardenie e camelie. Queste perché non necessitano di grandi quantità di acqua.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.