berlusconi-e-galliani-tornano-in-serie-a,-storica-promozione-del-monza-:-“che-sogno-il-derby-col-milan”

Berlusconi e Galliani tornano in serie A, storica promozione del Monza : “Che sogno il derby col Milan”

“Ora puntiamo a Scudetto e Coppa dei Campioni”

Antonio Lamorte — 30 Maggio 2022

Foto LaPresse – Mourad Balti Touati 05/10/2018 Milano (Ita) Cronaca Silvio Berlusconi al convegno idee italia organizzato da Forza Italia Nella foto: Silvio Berlusconi, Adriano Galliani con la maglia del monza calcio
Foto LaPresse – Mourad Balti Touati 05/10/2018 Milano (Ita) Cronaca Silvio Berlusconi al convegno idee italia organizzato da Forza Italia Nella foto: Silvio Berlusconi, Adriano Galliani con la maglia del monza calcio

Storica promozione per il Monza in serie A che è un clamoroso ritorno della coppia Berlusconi-Galliani. Dopo la vittoria per 4 a 3 dopo i tempi supplementari nella finale di ritorno dei play off di serie B in casa del Pisa, per la prima volta nella sua storia il club lombardo fondato nel 1912 approda nella massima serie. E a Monza esplode la festa. Era il 2018 quando Fininvest acquistò il club allora in Lega Pro coltivando il sogno di poter arrivare in serie A. “Scudetto e Coppa dei Campioni”, i prossimi obiettivi annunciati da Berlusconi che con Galliani raggiunge così i 31 trofei conquistati in coppia.

L’ex Presidente del Consiglio era in tribuna con la fidanzata Marta Fascina. Non è mancato qualche coro offensivo. All’andata era finita 2 a 1 per il Monza. Resta negli spogliatoi però per la compagine prianzola che nei primi nove minuti subisce due reti: Torregrossa ed Hermansson. I qualificati a questo punto sono i toscani. I biancorossi avevano accorciato le distanze al 20esimo con Machin e con Gytkjaer al 34esimo del secondo tempo avevano pareggiato. Quando tutto sembrava deciso, al 90esimo, il goal dei padroni di casa con Mastinu che aveva rimandato tutto ai supplementari.

Il Monza ha riacciuffato il pareggio al 96esimo con Marrone e la vittoria con Kytkjaer al 101esimo.  Un’impresa la promozione in Serie A per il Monza – che si aggiunge a Lecce e Cremonese. “Abbiamo combattuto per un lungo anno e abbiamo raggiunto un traguardo storico. Il Monza non era mai stato in serie A e oggi ci è riuscito. È una cosa meravigliosa per noi e per tutti i cittadini della Brianza”, ha detto Berlusconi alla fine della partita. Si è detto “abituato a vincere” l’ex premier e perciò a questo punto non si può non puntare a Scudetto e Champions League.

Non vede l’ora di assister a Monza-Milan Adriano Galliani. “È un sogno che si realizza. Io sono di Monza e sono particolarmente felice ed emozionato. È la prima volta in 110 anni che si riesce ad andare in serie A. Dopo tanti anni, da ex tifoso bambino che veniva allo stadio con la mamma, sono davvero felice“. Milan – squadra guidata in passato dalla coppia Berlusconi-Galliani rispettivamente alla presidente e amministratore delegato per decine di successi – che avrà cucito sulla maglia il tricolore dopo la conquista di uno storico scudetto. “Pensavamo di salire in A già l’anno scorso, un obiettivo che abbiamo sfiorato. Pensare a un Monza-Milan di campionato è un sogno incredibile. Come ho resistito a queste emozioni? Non ho visto il gol del Pisa che ci ha portati ai supplementari. Mercato estivo? Vediamo cosa ne pensa il presidente. Io sono un noto spendaccione anche nella vita privata. Martedì sera a Monza ci sarà la festa con la premiazione”, ha detto Galliani a Sky Sport.

“È davvero incredibile, una grande soddisfazione per il lavoro importante fatto dalla squadra. Andare sotto 2-0 e avere le pa**e per vincere è straordinario”, le parole dell’allenatore dei brianzoli Giovanni Stroppa ai microfoni di Sky Sport al termine della vittoria del Monza sul campo del Pisa. “La proprietà è di un’altra categoria e se la merita. È bello per Galliani, Berlusconi e Antonelli. Io metto sempre il massimo. Qualche ‘vaffa’ me lo prendo ogni tanto. Abbiamo eliminato Brescia, Benevento e Pisa. Tutti squadroni. La dedico al mio staff e anche a Berlusconi e Galliani”.

Giornalista professionista. Ha frequentato studiato e si è laureato in lingue. Ha frequentato la Scuola di Giornalismo di Napoli del Suor Orsola Benincasa. Ha collaborato con l’agenzia di stampa AdnKronos. Ha scritto di sport, cultura, spettacoli.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.