biciclette-elettriche-per-la-polizia-nel-centro-di-perugia

Biciclette elettriche per la polizia nel centro di Perugia

Questore, per un controllo del territorio più fluido ed efficace

(ANSA) – PERUGIA, 30 LUG – La questura di Perugia rafforza la propria presenza e i controlli in centro storico con la dotazione di due biciclette elettriche a disposizione degli agenti dell’ufficio che ha sede nell’acropoli. La novità è stata presentata in piazza IV Novembre dal questore Giuseppe Bellassai, che ha fortemente voluto lo sviluppo del progetto “per un controllo del territorio più fluido ed efficace”. Il questore ha spiegato che i due agenti che utilizzeranno le bici elettriche “avranno la possibilità di percorrere più velocemente anche le piccole vie del centro, per portarsi in zone dove appiedati non avrebbero avuto la possibilità di andare, avendo anche un contatto maggiore e più frequente con i tanti titolari di esercizi commerciali del centro”. L’obiettivo della questura è quello di “una polizia di prossimità, non solo in senso fisico”.

    “Credo che in questa maniera – ha osservato il questore – si riesca a farlo nel migliore dei modi”.

    In occasione della presentazione, è stato ricordato che negli anni passati “la situazione nel centro era di gran lunga peggiore, ed è andata migliorando nel tempo grazie allo sforzo di tutti”. La polizia ora “aggiunge un tassello in più a questo percorso di positiva evoluzione nel controllo del territorio”, è stato sottolineato.

    Le due biciclette elettriche sono state donate dall’azienda Scai, rappresentata da Lorenzo Cesaretti, direttore marketing: “La donazione serve per maggiori controlli, è un gesto per tutta la collettività e i cittadini”. Il questore di Perugia ha annunciato che le biciclette saranno usate anche in altre zone della provincia, come ad Assisi da lunedì in occasione della Festa del Perdono. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.