borghi-sicuri,-proseguono-i-controlli-ad-assisi-e-bastia-umbra

Borghi sicuri, proseguono i controlli ad Assisi e Bastia Umbra

Procedono i controlli straordinari del territorio in tutta la provincia nell’ambito del progetto “Borghi Sicuri”, fortemente voluto dal Questore di Perugia Giuseppe Bellassai, con l’obiettivo di innalzare la percezione di sicurezza dei cittadini del capoluogo e delle piccole realtà.

Ieri, i controlli degli equipaggi della Polizia di Stato hanno interessato la zona di Assisi e Bastia Umbra, in questi giorni interessate dall’imminente visita del Papa e dal Palio di San Michele, storica manifestazione religiosa che, ogni anno, prevede diverse competizioni – sfilate e giochi – tra i vari rioni.

La Questura di Perugia con il progetto “Borghi Sicuri” ha rafforzato i servizi di monitoraggio delle aree interessate, incrementando l’impiego di uomini e mezzi con la finalità di prevenire e reprimere i reati predatori, i furti ed i reati in genere.

Il monitoraggio – che ha visto impegnato il personale dell’Ufficio Controllo del Territorio del Commissariato di Assisi e del Reparto Prevenzione Crimine Umbria Marche – ha riguardato, nella serata di ieri, il territorio di Assisi e in particolare la zona del centro storico, Santa Maria degli Angeli e il comune di Bastia Umbra.

I controlli, che hanno interessato le principali vie di accesso ai centri abitati ma anche le zone più isolate e periferiche, sono stati coordinati sul posto da un Funzionario del Commissariato di Assisi. Durante l’attività sono state 53 le persone identificate, 31 i veicoli monitorati nel corso dei 5 posti di controllo effettuati, nell’ambito dei quali sono state contestate anche due infrazioni al Codice della Strada.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.