“caduta-di-stile-vergognosa”-replica-in-diretta-sul-caso-denise-pipitone

“Caduta di stile vergognosa” Replica in diretta sul caso Denise Pipitone

Caso Denise Pipitone. L’avvocato Frazzitta ha perso la pazienza e ha risposto a tono ad una frase infelice detta dai legali di Anna Corona. Ecco che cosa ha detto il legale di Piera Maggio a La Vita in Diretta.

La Vita in Diretta
La Vita in Diretta (screenshot RaiPlay)

La Vita in Diretta, con la conduzione di Alberto Matano, continua ad occuparsi del caso di Denise Pipitone ormai ogni giorno da mesi. Infatti, dopo le ultime vicende che hanno portato a riaprire le indagini c’è molta attenzione e molta speranza. Pare che le cose si stiano muovendo e che ci siano buone probabilità di arrivare finalmente alla verità.

Grandi protagonisti di questo caso sono stati da sempre la mamma della bambina, Piera Maggio, sempre presente, sempre pronta a fare appelli in tv, e il suo avvocato Giacomo Frazzitta. Ultimamente entrambi sono spesso nelle trasmissioni Rai e Mediaset senza mai perdere la lucidità. Ma questa volta l’avvocato ha alzato un po’ i toni. Una frase dei legali di Anna Corona lo ha fatto proprio arrabbiare.

LEGGI ANCHE >>> Denise Pipitone, testimone chiave accusa Jessica: “Coinvolta”

Denise Pipitone, l’avvocato Frazzitta si arrabbia: la replica

Denise Pipitone Nuovo Testimone
L’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta (Screenshot video)

Il conduttore nel parlare ancora una volta del caso della bambina scomparsa da Mazara Del Vallo ormai ben 17 anni fa, ha anche riportato gli ultimi avvenimenti. Da alcune indiscrezioni pare che ci siano due nuovi indagati, ovvero Anna Corona e Giuseppe Della Chiave. Tuttavia, non sono voci confermate. Anzi, gli avvocati di Anna Corona si sono arrabbiati per questo.

In un’intervista per Chi l’ha Visto? hanno anche detto questa frase:

Saranno contenti quelli che fanno i processi mediatici, sembrano le popolane della rivoluzione francese.

Ebbene, queste parole hanno innescato la reazione molto forte dell’Avvocato Frazzitta. In collegamento con Alberto Matano, il legale di Piera Maggio ha voluto rispondere a tono. Ecco le sue parole:

Non bisogna attaccare le vittime. La trovo una caduta di stile vergognosa e aggiungo una cosa: meglio essere popolane della rivoluzione francese che le allegri comari di Windsor.

Il conduttore ha cercato più volte di interromperlo per spiegare al pubblico a cosa si stava riferendo, ma l’avvocato era molto deciso nel difendere sia gli indagati, sia la sua assistita che sta solamente cercando di ritrovare sua figlia.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *