camion-si-ribalta-lungo-l’apecchiese:-lunghe-operazioni-per-la-rimozione

Camion si ribalta lungo l’Apecchiese: lunghe operazioni per la rimozione

  • Camion si ribalta lungo l'Apecchiese:  lunghe operazioni per la rimozione

Camion si ribalta lungo l’Apecchiese: lunghe operazioni per la rimozione

Sono terminate attorno alle 15 di oggi, venerdì 4 giugno, le operazioni di rimozione dell’autoarticolato che era finito fuori strada ieri lungo la strada regionale 257 Apecchiese, poco prima del punto ristoro a La Cima, nel territorio di Città di Castello. L’incidente, che non ha coinvolto altri veicoli, si è verificato attorno alle 17 di giovedì quando il conducente, per cause ancora in corso di accertamento, ha perso il controllo dell’autoarticolato che è finito ribaltato sul fianco destro. L’uomo, immediatamente soccorso dal 118, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale tifernate, ma le sue condizioni per fortuna non sono gravi: prognosi di 10 giorni. Sul luogo dell’incidente uno spiegamento di forze dell’ordine e mezzi del soccorso stradale. La polizia provinciale e le squadre operative dell’area Viabilità della Provincia di Perugia si sono occupate della messa in sicurezza del manto stradale sul quale era finito uno sversamento di liquido dal motore e di gasolio dal serbatoio del camion fuoriuscito a seguito del ribaltamento. Nel frattempo ieri sera era stata allertata un’impresa specializzata nelle operazioni di rimozione di mezzi pesanti. Solo nella tarda mattinata odierna sono iniziate invece le operazioni di rimozione del camion, con la Polizia municipale che ha gestito con apposita segnaletica l’interdizione al transito sull’Apecchiese per la durata dell’intervento. Intervento che si è concluso attorno alle 15 con la riapertura al transito.

Ultime notizie di Cronaca per Città di Castello

Scopre il furto di un anello dopo la morte della mamma: ritrovato a casa della badante

Scivola nel Tevere e non riesce a risalire: polizia e vigili del fuoco lo salvano

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *