chat-false-su-incontri-politici-“obbligatori”-per-i-dipendenti-di-acquedotto-pugliese.-scatta-la-denuncia-–-l'immediato

Chat false su incontri politici “obbligatori” per i dipendenti di Acquedotto Pugliese. Scatta la denuncia – l'Immediato

Sta facendo discutere uno screenshot divulgato sulle chat su un presunto incontro elettorale del Pd “obbligatorio” per i dipendenti di Acquedotto Pugliese. Puntuale la replica dell’azienda che riportiamo: “Con riferimento all’articolo de Il Giornale pubblicato il 13 settembre 2022 ‘Incontri elettorali obbligatori per i dipendenti. Bufera sul Pd’, Acquedotto Pugliese (AQP) smentisce fermamente quanto riportato nell’articolo. AQP ed i suoi vertici, nonché in particolare la direttrice Francesca Portincasa – si legge ancora – sono totalmente estranei alla vicenda riportata. Non è previsto nessun incontro. Sono in corso accertamenti interni sull’esistenza o meno del messaggio e sul suo mittente. Acquedotto Pugliese è una delle maggiori utilities italiane e la sua attività si limita alla gestione del ciclo idrico integrato sui territori di sua competenza. Anche in merito ai commenti diffamatori utilizzati per la descrizione della nostra attività procederemo a difendere la nostra immagine nelle sedi opportune”.

Il messaggio sembra arrivare dall’ex consigliera comunale foggiana Annarita Palmieri. Ma il vicepresidente della Regione Puglia Raffaele Piemontese, candidato Pd al Parlamento, ha fatto chiarezza in una nota: “Non ho mai neanche pensato di chiamare la direttrice generale di Acquedotto Pugliese SpA, una donna che interpreta il suo ruolo con rigore e professionalità al di sopra di ogni sospetto. Ho chiesto conto a Annarita Palmieri di quanto le viene attribuito in modo, forse, troppo precipitoso e, non solo mi ha assicurato di non aver mai mandato messaggi del tenore di quello che sta circolando su social e mezzi di informazione, ma mi ha comunicato che si è recata alla Questura di Foggia per denunciare alla Polizia la falsificazione di un messaggio whatsapp con il suo nome e la sua foto-profilo. Come è noto a tutti, per scelta etica di amministratore e per mia storia politica personale, ho sempre rigettato e combattuto l’utilizzo strumentale delle istituzioni”. (In alto Piemontese con il leader del Pd Enrico Letta)

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *