chi-e-francesco-scianna:-fidanzata,-film,-moglie,-altezza

Chi è Francesco Scianna: fidanzata, film, moglie, altezza

Francesco Scianna è un attore italiano interprete di numerosi film e serie tv, tra cui A casa tutti bene. Vediamo qualche dettaglio in più sulla sua biografia e la sua carriera.

Chi è Francesco Scianna?

Francesco Scianna nacque il 25 marzo 1982 a Palermo.

Si appassionò alla recitazione quando era ancora imberbe, appena adolescente. Durante il liceo, iniziò quindi la sua carriera nel mondo del teatro, prendendo parte per la prima volta a un recital di poesie di Salvatore Quasimodo a 15 anni. In seguito, frequentò numerosi corsi di recitazione con personalità de calibro di Serena Michelotti e Francesca Viscardi Leonetti. Si iscrisse successivamente all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica, dove ottenne il diploma. Il suo esordio al cinema risale al 2002 in un’opera di Cristina Comencini, Il più bel giorno della mia vita.

La sua carriera sul grande schermo proseguì quindi con L’odore del sangue di Mario Martone. Nel 2005, approdò anche nel mondo della televisione, per cui interpretò dei ruoli in alcune miniserie come Il Grande Torino, La luna e il lago e Il capo dei capi.

La carriera di Francesco Scianna

Nel 2009 Francesco Scianna diventò ufficialmente noto al grande pubblico con il film Baarìa, diretto da Giuseppe Tornatore, dove interpreta il co-protagonista dell’esordiente Margareth Madè.

Si tratta di un film molto acclamato da pubblico e critica e in concorso per rappresentare l’Italia agli Oscar 2010. Baarìa ha altresì aperto la 66ª Mostra del Cinema di Venezia, ha ricevuto una nomination ai Golden Globe con 14 candidature ai David di Donatello, la vincita di due e la vittoria al premio Nastro dell’anno ai Nastri d’argento.

La storia racconta la vita di una famiglia di Bagheria Baarìa in siciliano – attraverso tre generazioni, partendo dagli anni Trenta, durante il regime fascista, per arrivare agli anni Ottanta, e inizia con Ciccio, costretto a lavorare fin da bambino come contadino e pastorello. La scuola per lui è una meta impossibile, ma si dedica ugualmente alla sua passione per i libri, i poemi cavallereschi e i romanzi popolari. Il grande protagonista, tuttavia, è in realtà suo figlio Peppino Torrenuova, Francesco Scianna appunto. Egli, sin da piccolo, rivela una natura ribelle e una spiccata intraprendenza. Da ventenne, il ragazzo comincia ad abbracciare idee progressiste, divenendo infine esponente di rilievo del Partito Comunista Italiano. Peppino s’innamora poi della bellissima Mannina (Margareth Madè). Il sentimento è ricambiato, ma la famiglia di lei li ostacola ardentemente. I due però non si danno per vinti, si mettono insieme e mettono al mondo Pietro. Anche lui prosegue nella storia con la stessa passione per la vita del padre e del nonno. Sullo sfondo c’è sempre il borgo di Baarìa, il quale lentamente diventa una cittadina moderna.

Raggiunto ormai un solido successo, Francesco Scianna partecipò successivamente a pellicole come L’industriale, Milionari, Vallanzasca – Gli angeli del male, Allacciate le cinture, Latin Lover, Ben-Hur e Il filo invisibile.

Sul piccolo schermo prese parte a svariate serie e miniserie tv tra cui La mafia uccide solo d’estate, Maltese – Il romanzo del Commissario e A casa tutti bene – La serie.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.