chi-sono-e-da-dove-vengono-i-ventuno-nuovi-cardinali-(cinque-italiani).-tutti-riuniti-per-riflettere-sulla-nuova-costituzione-apostolica

Chi sono e da dove vengono i ventuno nuovi cardinali (cinque italiani). Tutti riuniti per riflettere sulla nuova Costituzione apostolica

Ci sono anche cinque italiani nell’elenco dei ventuno nuovi cardinali annunciati dal papa oggi, domenica 29 maggio, dopo il Regina Caeli. Sedici sono elettori. Riceveranno la porpora il prossimo 27 agosto. I cinque italiani sono il vescovo di Como, Oscar Cantoni; il prefetto apostolico di Ulaanbaatar in Mongolia, monsignor Giorgio Marengo, missionario della Consolata, nativo di Cuneo; l’arcivescovo emerito di Cagliari, Arrigo Miglio; il gesuita Gianfranco Ghirlanda, professore di Teologia, e monsignor Fortunato Frezza, canonico di San Pietro. I primi due sono elettori, gli altri tre hanno superato gli ottant’anni (monsignor Miglio e padre Ghirlanda, in realtà, li compiranno a luglio).

Monsignor Cantoni è nato a Lenno diocesi e provincia di Como, il 1° settembre 1950; ordinato presbitero il 28 giugno 1975, è stato eletto alla sede vescovile di Crema il 25 gennaio 2005. Fu ordinato vescovo il 5 marzo 2005 e poi trasferito a Como il 4 ottobre 2016.

Monsignor Arrigo Miglio, nato a San Giorgio Canavese in provincia di Torino e diocesi di Ivrea il 18 luglio 1942, è stato ordinato presbitero il 23 settembre 1967. La sua prima sede episcopale fu quella di Iglesias in Sardegna (venne ordinato nel 1992), quindi fu trasferito a Ivrea il 20 febbraio 1999; promosso a Cagliari il 25 febbraio 2012, è divenuto emerito il 16 novembre 2019.

Monsignor Marengo è nato a Cuneo il 7 giugno 1974. Il 24 giugno 2000 emette la professione dei voti per i missionari della Consolata e viene ordinato sacerdote il 26 maggio 2001. Inviato missionario in Mongolia, è il primo rappresentante del suo ordine religioso, i Missionari della Consolata, nel Paese asiatico. Nel 2020 la nomina a prefetto apostolico da parte di papa Francesco e nell’agosto dello stesso anno l’ordinazione episcopale.

Padre Gianfranco Ghirlanda è stato rettore della Pontificia Università Gregoriana di Roma dal 2004 al 2010. Nato il 5 luglio 1942, è professore emerito della facoltà di Diritto canonico.

Monsignor Fortunato Frezza, viterbese, 81 anni, è canonico di San Pietro dal 2013. Laureato in Sacra Scrittura, biblista di fama, è considerato uno dei massimi studiosi di san Paolo. Ha ricoperto anche la carica di sottosegretario del Sinodo dei vescovi.

*

Le parole del papa

Lunedì e martedì 29 e 30 agosto si terrà una riunione di tutti i cardinali per riflettere sulla nuova Costituzione apostolica Praedicate Evangelium; e sabato 27 agosto terrò un Concistoro per la creazione di nuovi cardinali. Ecco i nomi dei nuovi cardinali:

Mons. Arthur Roche, prefetto della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti.

Mons. Lazzaro You Heung-sik, prefetto della Congregazione per il clero.

Mons. Fernando Vérgez Alzaga, L.C., presidente della Pontificia commissione per lo Stato della Città del Vaticano e presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano.

Mons. Jean-Marc Aveline, arcivescovo metropolita di Marseille (Francia).

Mons. Peter Ebere Okpaleke, vescovo di Ekwulobia (Nigeria).

Mons. Leonardo Ulrich Steiner, O.F.M., arcivescovo metropolita di Manaus (Brasile).

Mons. Filipe Neri António Sebastião do Rosário Ferrão, arcivescovo di Goa e Damão (India).

Mons. Robert Walter McElroy, vescovo di San Diego (Usa)

Mons. Virgilio do Carmo da Silva, S.D.B., arcivescovo di Dili (Timor Orientale).

Mons. Oscar Cantoni, vescovo di Como (Italia).

Mons. Anthony Poola, arcivescovo di Hyderabad (India).

Mons. Paulo Cezar Costa, arcivescovo metropolita dell’aecidiocesi di Brasília (Brasile).

Mons. Richard Kuuia Baawobr, M. Afr., vescovo di Wa (Ghana).

Mons. William Seng Chye Goh, arcivescovo di Singapore (Singapore).

Mons. Adalberto Martínez Flores, arcivescovo metropolita di Asunción (Paraguay).

Mons. Giorgio Marengo, I.M.C., prefetto apostolico di Ulaanbaatar (Mongolia).

Insieme ad essi unirò ai membri del Collegio cardinalizio:

Mons. Jorge Enrique Jiménez Carvajal, arcivescovo emerito di Cartagena (Colombia).

Mons. Lucas Van Looy, S.D.B., arcivescovo emerito di Gent (Belgio).

Mons. Arrigo Miglio, arcivescovo emerito di Cagliari (Italia).

R.P. Gianfranco Ghirlanda, S.I. – Professore di Teologia.

Mons. Fortunato Frezza – Canonico di San Pietro.

Preghiamo per i nuovi Cardinali, affinché, confermando la loro adesione a Cristo, mi aiutino nel mio ministero di Vescovo di Roma per il bene di tutto il Santo Popolo fedele di Dio.

*

Il primo incontro di tutti i cardinali

Il Concistoro del 29 agosto sarà l’ottavo del pontificato di Bergoglio. I precedenti si sono tenuti il 22 febbraio 2014, il 14 febbraio 2015, il 19 novembre 2016, il 28 giugno 2017, il 28 giugno 2018, il 5 ottobre 2019 e il 28 novembre 2020.

Il 29 e 30 agosto sarà possibile, per la prima volta, un incontro ampio di tutti i cardinali, in particolare elettori, ai quali si potranno aggiungere ovviamente non pochi porporati non più elettori e in buone condizioni di salute.

In pratica, senza che sia stato detto, di fatto si tratterà della prima riunione dell’intero Collegio cardinalizio sotto il pontificato di Francesco.

*

Composizione del Collegio

Elettori: 133

Non elettori: 96

Totale: 229

*

I nuovi cardinali per continenti e nazioni

I sedici elettori

Europa 4

Regno Unito 1

Spagna 1

Francia 1

Italia 1

Asia: 6

Corea del Sud 1

India 2

Singapore 1

Mongolia 1

Timor Orientale 1

Africa: 2

Nigeria 1

Ghana 1

America: 4

Brasile 2

Usa 1

Paraguay 1

I cinque non elettori

America: 1

Colombia 1

Europa: 4

Belgio 1

Italia 3

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.