collegio-amaro-per-calenda:-sara-disfida-con-la-bonino-per-un-posto-al-senato-a-roma-centro

Collegio amaro per Calenda: sarà disfida con la Bonino per un posto al Senato a Roma centro


16 Ago 2022 19:52 – di Angelica Orlandi

Calenda Bonino

C’eravamo tanto odiati. I due ex l’un contro l’altro armato. Molto probabilmente Carlo Calenda dovrà vedersela con Emma Bonino nel collegio uninominale di Roma centro per il Senato. Una disfida tra ex alleati piuttosto interessante, visti i giri di valzer di un’alleanza finita malamente tra  Azione e +Europa. Sono stati alleati, insieme nel Pd, poi le loro strade si sono separate. Finché Azione ha scelto di formare il Terzo polo con Iv di Renzi. Alle elezioni del 25 settembre Bonino e  Calenda si sfideranno nel collegio uninominale del centro di Roma per un posto al Senato. Bonino è nella lista del Pd, nel secondo collegio della Capitale per Palazzo Madama.

Bonino vs Calenda: due per una poltrona al Senato

Un’avversaria ostica per Calenda, una corso in salita. Il leader di Azione si agita, propone un confronto tv agli avversari, twitta a più non posso. Ma al di là del “movimentismo” che ostenta, lo attende una sfida molto ardua e per nulla scontata nell’esito. Dopo che il “matrimonio” elettorale è andato in fumo i due si sono attaccati spesso e volentieri. Salomonico il commento via twitter del leader di Azione, che fa buon viso a cattiva sorte, ma in realtà mastica amaro: “Felice di avere Emma Bonino come avversaria al Senato. Magari riusciremo a confrontarci sui problemi di Roma. Lasciando da parte invettive e insulti».

Tra i due litiganti potrebbe “godere” il centrodestra

Parole di circostanza. Sarà una sfida nella sfida. In attesa che si componga il mosaico completo nel collegio uninominale  di Roma centro al Senato. Quando verranno approvate anche le candidature del Terzo polo e del centrodestra, dopo che  il M5s le sceglierà con le ‘parlamentarie’, potrebbe verificarsi l’aureo adagio che tra i due litiganti – Bonino/Calenda il terzo gode. Il terzo  potrebbe essere proprio il centrodestra, che come adombra Alberto Di Majo sull’Agenzia Agi, potrebbe mettere a segno il “colpaccio”: “Tra i due ‘litiganti’ potrebbe anche spuntarla il centrodestra che annuncia di voler mettere un esponente di peso proprio per tentare il colpaccio”.

Commenti

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.