condannato-lo-stupratore-di-ragazzine,-per-lui-ora-12-anni-di-reclusione

Condannato lo stupratore di ragazzine, per lui ora 12 anni di reclusione

 

Chiama o scrivi in redazione


Sconto di pena per lo stupratore delle quattro ragazze minorenni

E’ stato condannato! La sentenza di condanna per il 20enne originario dell’Ecuador, ma residente a Bastia Umbra, è arrivata  ieri. Per lui dodici anni di reclusione per violenza sessuale nei confronti di tre ragazzine. Lo riportano oggi i quotidiani della carta stampata. Il giovane fu arrestato lo scorso giugno dai carabinieri di Perugia dopo l’aggressione sessuale di una studentessa di 15 anni in un vicolo del centro storico della città.

L’imputato, la stessa sera, ha tentato di baciare anche un’amica della ragazzina. La decisione è arrivata al termine del procedimento con rito abbreviato. Il giudice per l’udienza preliminare, Margherita Amodeo, ha anche disposto le provvisionali immediatamente esecutive da liquidare alle tre parti civili costituite. Gli avvocati del ragazzo, Daniela Paccoi e Guido Maria Rondoni, potrebbero valutare di ricorrere in appello.

Il fascicolo, dopo la violenza in centro storico, venne riunito con un altro. L’arrestato era stato denunciato per un episodio accaduto cinque mesi prima nel parcheggio di un centro commerciale a Corciano ai danni di una ragazzina di 13 anni. I periti, nei confronti delle due ragazzine avevano stabilito la compatibilità tra le lesioni riscontrate in ospedale con le denunce presentate. Una terza violenza è emersa successivamente nei confronti di una 17enne, consumata la notte di Capodanno del 2019. Il giovane, durante l’interrogatorio con il pubblico ministero, raccontò dell’abuso di alcol e stupefacentisi, confessando le violenze e dichiarandosi pentito per tutto. Il giovane, dopo aver trascorso un periodo in carcere e successivamente agli arresti domiciliari, ha trovato una collocazione all’interno di una comunità per intraprendere un nuovo percorso.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *