Covid. Boccia: “Ok bando straordinario protezione civile per operatori sanitari in Umbria”

“È dovere di tutti essere al fianco della comunità umbra attraverso il sostegno delle candidature che arriveranno dagli operatori sanitari di tutte le altre Regioni italiane. Oltre a infermieri e operatori socio sanitari ci sono richieste per 121 medici”. Così il ministro per gli Affari Regionali.

10 FEB – “Come anticipato ieri nel corso della Conferenza Stato-Regioni e d’accordo con la Presidente Tesei, la Protezione civile aprirà nella giornata di domani un bando nazionale e straordinario ad hoc per la Regione Umbria per arruolare nuovi volontari tra operatori sanitari e socio sanitari che daranno maggiore sostegno alla rete sanitaria umbra sotto pressione per il diffondersi delle nuove varianti del Covid-19.  È dovere di tutti essere al fianco della comunità umbra attraverso il sostegno delle candidature che arriveranno dagli operatori sanitari di tutte le altre Regioni italiane. Oltre a infermieri e operatori socio sanitari ci sono richieste per 121 medici”.
 
Così il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia