covid,-in-italia-compare-la-variante-centaurus

Covid, in Italia compare la variante Centaurus

La variante Centaurus approda anche in Italia. Con questo nome è conosciuta sui Social, ma scientificamente si tratta del sottolignaggio di Omicron 2 BA.2.75.

Covid, in Italia spunta anche la variante Centaurus

La variante Omicron è ormai riscontrata nel 100% dei casi registrati in Italia, l’86% di questi sono positivi alla Omicron 5: la variante altamente contagiosa che ha messo in ginocchio il nostro Paese.

Tra le altri sottovarianti di Omicron, come si apprende dall’Adnkronos, si registrano: BA.4 nell’11,6% dei casi, BA.2 nel 1,6% e BA.1 nel 0,8%. Nella settimana dall’11 al 17 luglio 2022 sembra sia stata sequenziata anche la sottovariante BA.2.75, ossia Centaurus.

Il parere degli esperti sulla variante Centaurus

La variante Centaurus non è stata studiata ancora nel dettaglio, ma sembra non aver allarmato molti esperti che comunque raccomandano la massima prudenza.

Per molti, la sottovariante BA.2.75, potrebbe essere solo un fenomeno mediatico che ha creato inizialmente allarmismo.

Il dichiarazioni di Rezza sui numeri del Covid-19 in Italia

La situazione Covid in Italia vedi i nuovi positivi leggermente in calo. Giovanni Rezza, direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, ha dichiarato: “Continua lentamente a diminuire il numero di nuovi casi di Covid-19 nel nostro Paese, con un tasso di incidenza che raggiunge i 727 casi per 100mila abitanti“.

Rezza ha poi proseguito dicendo che nonostante ciò, bisogna “mantenere dei comportamenti ispirati alla prudenza. Ma soprattutto, ricordiamo l’importanza per le persone che hanno più di 60 anni e per quelle più fragili di effettuare la quarta dose di vaccino per proteggersi dalle forme più gravi di malattia“.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.