covid,-lotto-sequestrato-torna-disponibile:-sara-somministrato

Covid, lotto sequestrato torna disponibile: sarà somministrato

Ritorna disponibile, dopo il sequestro, il lotto di vaccino contro il Covid-19: tutte le dosi potranno essere somministrate

Somministrazione Vaccino
Somministrazione Vaccino (getty images)

A più di un anno dallo scoppio della pandemia da Covid-19, i vaccini hanno rappresentato la speranza e lo strumento per uscire da questa crisi sanitaria senza precedenti. All’entusiasmo si è però spesso affiancata la polemica, soprattutto in merito agli effetti collaterali di un tipo di vaccino in particolare: AstraZeneca. Gli sporadici casi di trombosi nel mondo, hanno recato grossi timori ai cittadini che spesso hanno dimostrato un atteggiamento di rifiuto nei confronti di questo vaccino. Un lotto era stato ritirato ma ora torna disponibile e potrà essere somministrato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Covid, il vaccino sbarca in farmacia: la prima regione a iniziare

Covid, il lotto ritirato torna disponibile per essere somministrato

Dose di vaccino contro il Covid-19
Dose di vaccino contro il Covid-19 (getty images)

I NAS hanno iniziato un opera di dissequestro e quindi restituzione del lotto di AstraZeneca precedentemente sotto sequestro da marzo. Il lotto in questione è il numero ABV 2856 ed era stato dato ordine dall’Autorità giudiziaria di sequestrarlo a seguito del decesso del Sottoufficiale della Marina Militare Stefano Paternò. Dopo gli accertamenti della Procura di Siracusa ora il lotto torna disponibile nei centri vaccinali pronto per essere somministrato. Il lotto infatti, dopo gli esami del caso, è risultato ricalcare “pienamente i parametri qualitativi e sono conformi al dossier di registrazione” dell’EMA.

A questo punto, si auspica che i cittadini si siano tranquillizzati rispetto ai rischi e agli effetti collaterali di questo tipo di vaccino. Se così fosse, infatti, si sarebbe ricostruita una certa fiducia in AstraZeneca, la quale permetterebbe di accelerare ancora di la campagna vaccinale. Quest’ultima sembra ora aver preso il via a pieno ritmo, facendo registrare numeri altissimi di dosi somministrate e di immunità raggiunta.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *