crolla-tetto-di-un-capannone,-operaio-precipita-per-cinque-metri-e-muore:-francesco-aveva-49-anni-–-il-riformista

Crolla tetto di un capannone, operaio precipita per cinque metri e muore: Francesco aveva 49 anni – Il Riformista

Il dramma

Carmine Di Niro — 7 Novembre 2022

Crolla tetto di un capannone, operaio precipita per cinque metri e muore: Francesco aveva 49 anni

È morto cadendo dal tetto di un capannone che improvvisamente ha ceduto, facendolo precipitare per circa cinque metri. È morto così Francesco Petito, operaio 49enne di Cesa, in provincia di Caserta.

Teatro della tragedia un capannone di Saturno a Casal di Principe, dove Petito stava effettuando un sopralluogo. L’uomo è caduto da un’altezza di cinque metri, l’impatto al suolo è stato drammatico: i soccorsi lo hanno trovato ancora vivo ma in gravi condizioni.

Il 49enne è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Caserta dove i medici hanno tentato di salvargli la vita, ma nel pomeriggio il personale del Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta ne hanno dichiarato il decesso.

La salma è stato messa a disposizione dell’autorità giudiziaria di Napoli Nord che dovrà valutare il da farsi, probabilmente autorizzando l’autopsia: i magistrati hanno aperto un fascicolo d’indagine sull’incidente costato la vita a Petito.

Il sindaco di Cesa Enzo Guida, in una nota, ha espresso vicinanza alla famiglia della vittima per “questo immenso lutto“. “La nostra comunità è stato colpita da un nuovo lutto, un nuovo decesso sul luogo di lavoro. Purtroppo ha perso la vita un padre di famiglia, nel mentre lavorava su di un cantiere. Francesco Petito, 49 anni, da tutti conosciuto a Cesa come un onesto lavoratore ha perso la vita“, fa sapere il primo cittadino.

Romano di nascita ma trapiantato da sempre a Caserta, classe 1989. Appassionato di politica, sport e tecnologia

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *