da-vite-al-limite-alle-sfilate:-pesava-317-kg,-oggi-e-una-bellissima-modella:-le-foto-incredibili

Da Vite al Limite alle sfilate: pesava 317 kg, oggi è una bellissima modella: le foto incredibili

Christina Phillips è stata una delle protagoniste assolute di Vite al Limite, il programma in onda su Real Time capitanato dal Dott. Nowzaradan. La sua storia è stata molto seguita, anche perchè il risultato ottenuto dal suo percorso alimentare e televisivo è stato decisamente sorprendente.

Grazie a Vite al Limite una nuova chance per lei

Lei è approdata nella Clinica più ambita d’America con un peso che superava i 317 kili e un sogno nel cassetto: diventare una modella. Dopo mesi di alimentazione corretta, dieta personalizzata, esercizi e il supporto costante del team di Nowzaradan, la 25enne è riuscita a realizzare il suo più grande desiderio. Infatti, oggi, grazie al cambiamento fortemente voluto, ha cambiato radicalmente vita.

Cosa fa oggi e com’è Christina

Le sue condizioni di salute, conseguenza del suo peso eccessivo, le rendevano la vita complicata. Per questo motivo la giovane ha deciso di rivolgersi al famoso dietista per intraprendere un percorso decisivo di cura. La scelta è stata saggia: grazie a lui ha perso ben 250 chili arrivando così al peso forma ideale che le ha consentito di poter accedere alla preparazione dell’intervento chirurgico finale. Si è infatti sottoposta ad un bypass gastrico e, in seguito all’operazione, ha nuovamente seguito un regime alimentare adatto accompagnato da uno stile di vita salutare.

Con tenacia, determinazione e non poche difficoltà, la giovane oggi è un’altra persona ed è addirittura riuscita a coronare il suo sogno: oggi infatti lavora come indossatrice ed è una modella curvy. Di recente ha raccontato: “È incredibile, ora riesco a godermi le piccole gioie dell’esistenza e tutto mi sembra eccezionale. Prima non riuscivo neanche a camminare e oggi anche andare da sola al parco o fare la spesa mi rende felice. Oggi sono una donna felice e ringrazio dio per avermi dato una seconda possibilità“.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.