dallo-yoga-al-tai-chi-con-il-festival-di-medicina-tradizionale-a-foligno-–-vivo-umbria

Dallo yoga al Tai Chi con il Festival di Medicina tradizionale a Foligno – Vivo Umbria

FOLIGNO – Si svolgerà dal 25 al 27 novembre nelle sale di Palazzo Trinci e Palazzo Candiotti a Foligno, il Festival di Medicina Tradizionale arrivato quest’anno alla sua quinta edizione.

L’evento, nato con l’intento di divulgare presso operatori sanitari e cittadini tematiche non correttamente conosciute sulla medicina tradizionale, è ormai un appuntamento fisso e quest’anno arriva anche oltre i confini italiani con la presenza dell’ambasciatrice dell’India in Italia Neena Malhotra.

L’edizione 2022 è anche quella che vede, per il primo anno, il ruolo di direttore scientifico del Festival della professoressa Emira Maria Ayroldi, presidente del corso di Laurea in Infermieristica della sede di Foligno del Dipartimento di Medicina dell’Università di Perugia. “Un orgoglio e una importante responsabilità – ha spiegato la professoressa Ayroldi – che cercherò di portare avanti al meglio per un appuntamento che, di anno in anno, si è arricchito attirando interlocutori di chiara fama”.

Molto ricco il programma delle due giornate che vede alternarsi conferenze con docenti accademici  e seminari pratici di numerose discipline orientali: dallo yoga della risata al Reiki, dall’Ayurveda al Tai Chi. E inoltre riflessologia plantare, oli essenziali, shiatsu, mandala terapia e meditazione attraverso il suono con le campane tibetane.

Domenica 27 inoltre, è prevista anche un’esperienza di Forest Bathing organizzata dall’associazione Natural Slow Life di Foligno, una camminata immersiva e consapevole nei boschi della lecceta primigenia nei dintorni dell’Abbazia Santacroce di Sassovivo, punto di partenza della camminata.

L’evento ha il patrocinio dell’Ambasciata indiana in Italia, della Regione Umbria, della Provincia di Perugia, del Comune di Foligno, dell’Università degli Studi di Perugia, di Usl Umbria 2 e del Centro studi “Città di Foligno”.

Per maggiori informazioni: www.festivaldimedicina.com

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *