decreto-sostegni-bis,-iniziate-le-audizioni-alla-camera.-emendamenti-da-presentare-entro-il-10-giugno,-voto-dal-21-giugno

Decreto Sostegni Bis, iniziate le audizioni alla Camera. Emendamenti da presentare entro il 10 giugno, voto dal 21 giugno

Il Decreto Sostegni Bis ha iniziato il suo percorso per la conversione in legge. Continuano le audizioni dei sindacati, delle associazioni e degli enti di settore in vista dell’esame vero e proprio del disegno di legge che inizierà l’8 giugno. 

Iniziate venerdì 28 maggio, le audizioni sono continuate oggi, martedì 1 giugno, continueranno giovedì 3 per poi riprendere lunedì 7 giugno e concludersil’8 giugno. Successivamente inizierà l’esame del provvedimento presso la Commissione Bilancio e il termine ultimo per la presentazione degli emendamenti è previsto per giovedì 10 giugno. Martedì 15, invece, sapremo quali emendamenti sono stati dichiarati inammissibili e quali sono quelli segnalati dal governo.

Precari e reclutamento, ben 9 decreti attuativi per il sostegni bis. Ma prima si punta tutto sugli emendamenti

Le votazioni sugli emendamenti dovrebbero iniziare a partire dalunedì 21 giugno. In aula, a Montecitorio, dunque, potrebbe arrivare a fine giugno, primi giorni di luglio per l’approvazione in prima lettura. Poi ci sarà il passaggio al Senato per l’approvazione definitiva: tutto entro la fine di luglio, entro 60 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Legge.

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge 25 maggio 2021, n. 73 (c.d. Decreto Sostegni bis) recante “Misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *