denunce-e-sanzioni,-910-persone-40-convogli-ferroviari-controllati

Denunce e sanzioni, 910 persone 40 convogli ferroviari controllati

Train…to be cool, formarsi per essere sicuri, incontro con la Polfer di Foligno

Denunce e sanzioni – 910 persone controllate, 45 pattuglie impiegate in stazione e oltre 15 a bordo treno, per un totale di 40 convogli ferroviari presenziati, numerosi servizi automontati lungo linea e nelle stazioni prive del presidio fisso di Polizia Ferroviaria, 1 persona indagata, 1 persona rintracciata e sottoposta alla misura alternativa della detenzione domiciliare per l’espiazione della pena e 1 sanzione elevata.

È questo il bilancio dell’attività svolta negli ultimi giorni dagli uomini della Sezione di Foligno e del Posto di Polizia Ferroviaria di Perugia, per garantire la sicurezza dei viaggiatori e prevenire il fenomeno delle aggressioni al personale ferroviario, sia all’interno delle stazioni che a sui convoglio.

Sono stati potenziati i servizi a bordo dei treni, individuati congiuntamente

a FS Italiane, come più sensibili in quanto oggetto di segnalazioni.

I due presidi di Polizia hanno poi attivamente partecipato alle giornate di controlli straordinari programmate dal Servizio Polizia Ferroviaria su tutto il territorio nazionale con l’operazione “Stazioni Sicure” – con una complessiva intensificazione dei servizi negli scali ferroviari interessati – e con l’operazione “Rail Safe Day” per la prevenzione dei comportamenti scorretti e pericolosi in ambito ferroviario quali, ad esempio, l’attraversamento dei binari o il mancato rispetto delle regole di sicurezza.

In particolare, il Posto Polfer di Perugia ha denunciato anche una donna che, a seguito di un diverbio con l’autista di un’autolinea, aveva insultato e opposto resistenza ai poliziotti nel corso dell’identificazione. La Sezione Polfer di Foligno, invece, ha rintracciato e sottoposto una persona alla misura alternativa della detenzione domiciliare per l’espiazione di una pena.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.