diamante:-si-avvicina-l’appuntamento-settembrino-con-il-mediterraneo-festival-corto

Diamante: si avvicina l’appuntamento settembrino con il Mediterraneo Festival Corto

Si avvicina l’appuntamento con la dodicesima edizione del Mediterraneo Festival Corto che si terrà dall’1 al 4 settembre 2022 sul lungomare Mancini di Diamante. Il progetto è finanziato dalla Calabria Film Commission attraverso l’Avviso pubblico per il sostegno alla realizzazione di festival e rassegne cinematografiche e audiovisive in Calabria 2022 oltre che il sostegno dell’Amministrazione Comunale di Diamante. Quest’anno la rassegna di corti cinematografici si avvarrà anche del patrocinio di Amnesty International Italia con una sezione sui diritti umani. Il legame con il cinema per l’organizzazione non è nuovo e, nel tempo, molte sono state le opere sul tema patrocinate dalla stessa.

L’edizione 2022 del Mediterraneo Festival Corto, anticipata dalla rassegna Luglio Pasoliniano, celebrerà il Centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini. Il 31 agosto 2022, serata in cui si terrà la conferenza stampa della dodicesima edizione, sarà inaugurata la mostra fotografica “L’Oriente di Pier Paolo Pasolini” di Roberto Villa in esposizione al DAC – Diamante Arte Contemporanea. Gli scatti sono stati realizzati durante le riprese del film “Il fiore delle mille e una notte” (1974) dallo stesso Roberto Villa, fotografo di fama internazionale e amico di Pasolini.

Quest’anno Madrina del Mediterraneo Festival Corto sarà Eleonora Ivone attrice, regista e produttrice cinematografica mentre l’attrice Iaia Forte, madrina della scorsa edizione, sarà presidente di giuria della sezione Fiction.  La prima serata del Mediterraneo Festival Corto sarà dedicata, come sempre, alla presentazione degli ospiti e al Premio Giovani Talenti di Calabria intitolato ad “Ernesto Caselli” indimenticato Primo Cittadino della città di Diamante. Il premio sarà conferito alla giovane atleta paralimpica Enza Petrilli, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Tokio 2020 e Campionessa mondiale Para-Archery.

Di seguito i corti finalisti:

  • Diritti Umani (Amnesty International Italia)

    (Italia) Chiusi alla luce – Nicola Piovesan; (Italia) La tragedia – Giorgio Caporali; (Inghilterra) Mousie – David Bartlett; (Italia) Pizza – Filippo Tommasoli/Tommaso Giacomini; (Italia) Venti minuti – Daniele Esposito
  • Scuole Istituzionali

    Essere scuola – Istituto comprensivo Rita Levi Montalcini – Roma; Tutù – Liceo scientifico Leonardo da Vinci – Bisceglie
  • Federazione Italiana CineClub

    (Italia) Ciao, Bianca – Daniele Murgia; (Italia) Lucca in 50 mm – Stefano Pelleriti; (Italia) Si, lo voglio – Enzo Bruno
  • Animazione

    (Nuova Zelanda) Fetch – Sam Gill; (Russia) Oh, no! – Ivan Maximov; (Italia) Senza veli – Paolo Iorio; (Brasile) Stone Heart – Humberto Rodrigues; (Italia) The black recat – Paolo Gaudio
  • Videoclip

    (Italia) Agua Dulce – Fran Del Monte; (Spagna) Me LLaman loca – Mercedes Sayas Ramirez; (Italia) Oh Mama Mama – Andrea Aglieri
  • Colonna sonora

    (Israele) A Dead Sea – Humaid Alsuwaidi; (Italia) Big – (AA.VV.) – Oxigen (Willy Mason) – Ballerina (Yehezkel Raz) – Pizziwaltz (Kadir Demil); (Italia) – Endless river – Marco Fabrizi; (United Kingdom) – Roy – Anthony Eve; (Regno Unito) – Yo, al volante – Marcos Cruz Lloréns
  • Docufilm

    (Italia) – La Lixeira – Guido Galante/Antonio Notarangelo; (Italia ) – L’asino che vola – Marco Piantoni; (Italia) – Shero – Claudio Casale; (Italia) – Terra dei padri – Francesco Di Gioia; (USA) – Uncle Tony – Robert Clem
  • Fotografia

    (USA) – Dead North – Sasha Moric; (Italia) – Endless River – Marina Kissopoulos; (Italia) – La Pescatora – Valeria Schifeo; (IRAN) – Middle Eastern Story–Father – Vahid Bioute; (Spagna) – Su rider – M.A. García
  • Attore

    (USA) – Dead North – Tyler Mane; (FR) – Free Fall – Abraham Lewis; (ITA) – Le buone maniere – Giovanni Esposito; (USA) – Lost Kings – Dash Melrose; (UK) – Roy – David Bradley
  • MIGLIOR FILM

    (IRAN) – Don’t tell anyone – Shahar Sotoodeh; (FR) – Free Fall – Emmanuel Tenenbaum; (USA) – Lost Kings – Brian Lawes; (IRAN) – Middle Eastern story-Father – Reza Daghagh; (UK) – Roy – Tom Berkeley/Ross White
  • SCUOLE CINEMA

    (MEX) – El lugar por donde el sol sale – Paolo Garcia Contreras; (ITA) – Leo – Sergio Di Cenzo; (ITA) – Lui – Federico Mottica; (ITA) – Notte romana – Valerio Ferrara; (ITA) – Pillow – Isabel mazzolini
  • Premio Stampa

    Italia – Diritto di voto – Gianluca Zonta; Italia – Figlie delle stelle – Edoardo Smerilli; Italia – La regina di cuori – Thomas Turolo; Italia – Pizza – Filippo Tommasoli; Italia – Pure love – Lorenzo Cammisa
  • Sezione Movie Theatre (T.E.M.I.T)

    Cattivi, cattivissimi e bastardi – Teatro di Shakespeare (Festival Internazionale di Volterra); Giovanni Alighieri del fu Dante (Massimo Popolizio); La danza dei luoghi (Radica danza)

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.