dibattito-/-ma-come-si-fa-a-credere-a-questo-centrodestra?-–-aldo-maria-valli

Dibattito / Ma come si fa a credere a questo Centrodestra? – Aldo Maria Valli

Caro Valli,

mi intrometto nel dibattito in corso su voto-non voto. Non posso esimermi dal contrastare certi commenti apparsi in risposta alla sua presa di posizione. Alcuni interlocutori, ancora a pochi giorni dal voto, pensano che appoggiare il cosiddetto “Centrodestra” possa costituire un argine allo tsunami politico, sociale ed etico-valoriale che (certamente) ci sommergerebbe in caso di vittoria della Sinistra e dei suoi servi sciocchi.

Ma questa è solo una pia illusione!

Vorrei sottoporre a questi candidi e speranzosi elettori solo le ultime esternazioni di coloro che dovrebbero salvaguardare la nostra patria, identità, fede e valori:

  • La nostra appartenenza all’Europa, all’Euro, alla Nato ed ai valori dell’Occidente è fuori discussione. Siamo un partito cristiano e liberale. Chi è contro l’Europa è contro Forza Italia! (Silvio Berlusconi).
  • Non ho mai detto di essere contro la legge 194; non voglio né abolirla né modificarla (Giorgia Meloni).
  • I veri nemici dell’Unione europea sono a sinistra, non siamo noi! (Giorgia Meloni).
  • La 194 non si tocca. Sull’aborto chi deve dire l’ultima parola è sempre la donna (Matteo Salvini).

Vorrei sottolineare come nemmeno l’onorevole Cirinnà avrebbe potuto meglio esprimere i concetti sull’aborto proprio ieri così plasticamente definiti a Pontida (Salvini) e in un’intervista televisiva Rai (Meloni).

L’elenco di simili e altre farneticanti dichiarazioni, rese da questi campioni del sovranismo e della difesa della cultura e dei valori di questo nostro disgraziato Paese, potrebbe continuare riempiendo varie pagine. Per decenza mi fermo qui.

Cordialmente

Fabio Battiston

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.