due-bambini-di-un-anno-e-mezzo-salvati-all’ospedale-di-foligno,-erano-in-condizioni-critiche

Due bambini di un anno e mezzo salvati all’ospedale di Foligno, erano in condizioni critiche

Due bambini di un anno e mezzo salvati all'ospedale di Foligno, erano in condizioni critiche
Ospedale San Giovanni Battista

Due bambini di un anno e mezzo salvati all’ospedale di Foligno, erano in condizioni critiche

da Alberto Tomassi (Usl Umbria 2)

In questa settimana – informa la direzione Medica di presidio dell’ospedale “San Giovanni Battista” di Foligno – sono giunte al nosocomio due urgenze critiche di bambini molto piccoli, di un anno e mezzo di età, uno affetto da politrauma a causa di un incidente stradale e l’altro da grave emorragia cerebrale. In entrambi casi il tempestivo intervento da parte dell’équipe multidisciplinare della Rianimazione dell’ospedale di Foligno e della Medicina d’Urgenza ha reso possibile salvare la vita ai piccoli pazienti.

Una volta stabilizzate le condizioni cliniche, i bambini sono stati trasferiti presso Terapie Intensive Pediatriche specializzate ad Ancona e Firenze.

“Devo ringraziare tutti gli operatori che in entrambi i casi, con rapidità e competenza, hanno gestito al meglio condizioni di estrema criticità pur senza una rianimazione pediatrica – dichiara il dott. Mauro Zampolini, direttore dell’ospedale di Foligno. “Oltre all’équipe dei rianimatori e della medicina d’urgenza, un plauso va allo staff di pediatria e della radiologia che, con indagini diagnostiche rapide e mirate, hanno permesso una diagnosi appropriata”.

“È l’ennesima conferma che in Umbria – spiega il direttore generale dell’azienda Usl Umbria 2 dott. Massimo De Fino – abbiamo una rete ospedaliera di qualità in grado di intervenire in ogni situazione di criticità con qualità e competenza”.

“Una rete – conclude il manager sanitario – che sarà sempre più integrata e sinergica come indicato anche dal Piano Sanitario Regionale”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.