e’-scappato-dalla-spagna-il-ceceno-bissoultanov-condannato-per-l’omicidio-di-niccolo-ciatti

E’ scappato dalla Spagna il ceceno Bissoultanov condannato per l’omicidio di Niccolò Ciatti


mercoledì 13 Luglio 12:13 – di Marta Lima

La sentenza era stata scandalosa, l’epilogo del giudizio spagnolo rischia di restare nella storia per la beffa tremenda alla famiglia della vittima. Rassoul Bissoultanov, l’uomo condannato a 15 anni in Spanga per l’uccisione di Niccolò Ciatti, questa mattina non si è presentato all’udienza del tribunale di Girona, chiamato a decidere se, dopo la sentenza, doveva andare in carcere. “E’ introvabile”, sostiene il suo avvocato, Carlo Moguilod, che ha detto di averlo sentito due giorni fa e fino alla scorsa settimana il ceceno è andato a firmare regolarmente presso la polizia. La Spagna ha emesso un mandato di cattura internazionale.

Il ceceno condannato per l’omicidio di Niccolò Ciatti e il processo in Italia

Andrà avanti, in ogni caso, il processo in Italia per l’omicidio di Niccolò Ciatti, il 21enne di Scandicci pestato a morte la notte tra l’11 e il 12 agosto del 2017 in una discoteca di Lloret de Mar, in Spagna, dove si trovava in vacanza con un gruppo di amici.

I giudici della Terza Corte d’Assise di Roma avevano nei giorni scorsi dichiarato “infondata” l’istanza avanzata dalla difesa dell’imputato, il ceceno Rassoul Bissoultanov, con cui chiedeva di chiudere il processo italiano, per il ne bis in idem, alla luce della sentenza di primo grado pronunciata nelle scorse settimana dai giudici spagnoli che hanno condannato il ceceno per omicidio volontario aggravato.

Commenti

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.