eurovision-song-contest,-l’italia-tifa-maneskin:-i-finalisti-e-i-favoriti

Eurovision Song Contest, l’Italia tifa Maneskin: i finalisti e i favoriti

I Maneskin si preparano alla grande scalata all’Eurovision Song Contest. La band è pronta a impressionare: gli altri finalisti e i favoriti nella nota kermesse

I Maneskin all'Eurovision Song Contest
I Maneskin all’Eurovision Song Contest (getty images)

“Siamo fuori di testa ma diversi di loro”, con questo ritornello, i Maneskin hanno vinto Sanremo. E sempre con questo ritornello vogliono provare a bissare il successo anche sul palco dell’Eurovision Song Contest sabato 22. Dopo le due semifinali, infatti, il gruppo di Roma capitanato da Damiano è il favorito per un trofeo che in Italia manca da tempo.

E non lo dicono le statistiche, o noi italiani, lo dicono gli ascoltatori: “Zitti e buoni”, infatti, è la canzone più sentita al mondo, in cima alla classifica internazionale di Spotify, mica una roba poco. Ma, come è giusto che sia, un po’ di scaramanzia non fa mai male, anche perché i Maneskin dovranno vedersela con altri 25 agguerritissimi rivali, soprattutto i primi cinque della classifica, che non mostreranno il fianco al gruppo romano.

LEGGI ANCHE >>> Eurovision 2021, tutti pazzi per i Maneskin: ma la Norvegia esagera

Eurovision Song Contest, i Maneskin sono favoriti: gli altri finalisti

Maneskin Grande Annuncio
I Maneskin quest’anno rappresenteranno l’Italia all’Eurovision (fonte: Instagram)

Ecco chi sono gli altri finalisti della kermesse canora più importante d’Europa oltre ai nostri: per la Francia c’è Barbara Pravi, per la Germania Jendrik, per il Regno Unito James Newman, per i Paesi Bassi Jeangu Macrooy, per la Norvegia Tix, Israele schiera Eden Alene, la Russia Maniza, l’Azerbaijan Efendi, mentre Malta ci prova con Destiny e la Lituania con The Roop. Per Cipro c’è Elena Tsagkrinou, per la Svezia Tusse, per il Belgio canta Hooverphonic, per l’Ucraina- Go. L’Albania è rappresentata da Anxehela Peristeri e la Serbia da Hurricane, la Bulgaria gioca con con Victoria, la Moldavia con Natalia, il Portogallo con Black Mamba, l’Islanda con Daði Freyr Pétursson. I nostri vicini di San Marino, invece, tentano con Senhit feat Flo Rida, la Svizzera con Gjon’s Tears, la Grecia con Stefania e, infine, la Finlandia con Blind Channel.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *