fulmine-colpisce-tre-ragazzi-sul-gran-sasso,-uno-e-grave:-“un-bagliore-nella-nebbia-poi-si-e-accasciato”-–-il-riformista

Fulmine colpisce tre ragazzi sul Gran Sasso, uno è grave: “Un bagliore nella nebbia poi si è accasciato” – Il Riformista

Tre amici di 26 e 28 anni stavano facendo un’escursione a Campo Imperatore

Elena Del Mastro — 27 Agosto 2022

Fulmine colpisce tre ragazzi sul Gran Sasso, uno è grave: “Un bagliore nella nebbia poi si è accasciato”

I fulmini improvvisi e imprevedibili continuano a fare vittime. Poche ore dopo la drammatica morte dell’imprenditore Alberto Balocco e di Davide Vigo, mentre stavano passeggiando in bicicletta, un fulmine ha colpito anche un gruppo di tre ragazzi, anche loro di rientro da un’escursione in bici. È successo sul Gran Sasso. Una brutta disavventura vissuta da tre ragazzi romani, due di 28 e uno di 26 anni. Uno di loro è grave.

I tre ragazzi erano partiti per un’escursione a Campo Felice sul Gran Sasso in Abruzzo. Erano quasi arrivati all’auto per andare via quando un fulmine li ha colpiti. Secondo quanto riportato da Repubblica, quando il fulmine li ha colpiti, sono stati letteralmente sbalzati in aria, ma sono rimasti illesi. Un terzo giovane, centrato dalla scossa, è rimasto ferito gravemente. Si tratta di un 28enne di Tivoli.

Sul posto è subito intervenuto un operatore del soccorso alpino de L’Aquila che era a poca distanza dall’auto. Si è alzato in volo un elicottero che ha rianimato la vittima sul posto, prima di trasferirlo, “in grave stato di shock – come racconta un soccorritore – al pronto soccorso dell’ospedale de L’Aquila”. I tre sono stati colpiti mentre percorrevano il sentiero lungo il Corno grande a Campo Imperatore.

Gli altri due ragazzi sono scesi con la funivia e sono stati soccorsi. Sono fortunatamente rimasti illesi. Preoccupano le condizioni del loro amico. I medici lo hanno operato per ridurre le lesioni. Secondo quanto si è appreso è in grave in pericolo di vita. L’incidente è avvenuto intorno alle 12.30 mentre sulla zona, che è ben sopra i 2 mila metri e che ora è in piena nebbia, in quel momento non si segnalava attività di fulmini intensa tale da poter pensare ad un pericolo imminente.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.