fuori-contesto-–-questa-foto-dell’ex-primo-ministro-imran-khan-non-c’entra-con-il-recente-attentato

Fuori Contesto – Questa foto dell’ex primo ministro Imran Khan non c’entra con il recente attentato

Il 3 novembre 2022 su Facebook sono state pubblicate due foto: nella prima si vede un uomo con una tunica scura e le braccia allargate, su di un letto. La seconda mostra una persona con in mano una pistola. 

Le due immagini sono accompagnate da un commento, scritto da chi ha pubblicato il post su Facebook, in cui si dà la notizia di un attentato subito dall’ex primo ministro pakistano Imran Khan. Nel testo si legge che il politico «è stato colpito più volte alle gambe ma è sopravvissuto ed è ora in cura in ospedale».  

Il contenuto oggetto di analisi è presentato in maniera fuorviante.

L’uomo sdraiato è Imran Khan, ma lo scatto non c’entra con l’attentato subito lo scorso 3 novembre nell’est del Paese dall’ex primo ministro pakistano e presidente del Movimento per la giustizia del Pakistan (Pti). 

Come hanno verificato i colleghi pakistani di Soch fact check, la foto è stata pubblicata dall’account ufficiale di Khan il 17 agosto 2014. In quell’occasione, il politico pakistano stava partecipando alla «marcia Azadi», una protesta organizzata dal partito Pti per chiedere le dimissioni dell’allora primo ministro pakistano Nawaz Sharif. La marcia era durata più di 120 giorni attraversando diverse città pakistane: la foto mostra Khan in procinto di riposare nel sito dell’organizzazione della protesta.

La foto che mostra l’uomo con la pistola è, invece, correttamente contestualizzata: stando alle ricostruzioni dei media locali e internazionali, mostrerebbe l’attentatore che ha sparato alle gambe di Khan, come si può verificare qui, qui, qui e qui. L’attentatore è stato arrestato, mentre Khan, ferito a una gamba, non è in pericolo di vita.

Clicca qui per iscriverti alla newsletter gratuita di Facta

Ogni sabato mattina riceverai il meglio del nostro lavoro 
 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *