furto-il-giorno-di-ferragosto-in-centro-a-bastia,-rubate-monete-da-collezione

Furto il giorno di ferragosto in centro a Bastia, rubate monete da collezione

Furto il giorno di ferragosto in centro a Bastia, rubate monete da collezione

Quattro quadri, una collezione di francobolli e di monete antiche, dal valore che si aggira tra i dieci e i ventimila euro. E’ solo una parte di quanto rubato a casa di Luigi Mancini in arte Louis, nel centro storico di Bastia Umbra. I ladri hanno fatto un furto il giorno di ferragosto svuotando la casa, al secondo piano rialzato di una palazzina.

Hanno svuotato una casa dagli oggetti di valore

Tra le cose rubate anche la collezione completa di monete europee, quattro zaini di marca, due paia di scarpe, uno stivaletto, tre cinture di cui una di rettile, tre borse della moglie, una macchinetta per accendere i sigari, sempre di marca. Una collana d’oro, una di perle, due bracciali e orecchini vari e altri monili. Tutta merce certificata.

Entrati dal tetto, spaccando il velux

I malviventi sono entrati dal tetto, spaccando la finestra del lucernaio, il velux, dopo aver rubato a casa del vicino. Tutto è successo in pochi attimi, forse i ladri sapevano che in casa non c’era nessuno. I residenti, infatti, quel giorno erano a mare.

Luigi Mancini non avrebbe mai immaginato un furto del genere. Contattato da Bastia oggi ha detto: “Io mi sentivo al sicuro, chi l’avrebbe mai detto?”.

Cercando per i mercatini

Ha fatto denuncia dai carabinieri per cercare di recuperare qualcosa, almeno le collezioni e gli oggetti di valore. Ieri e oggi è andato nei mercatini a vedere se qualcosa era già stata esposta lì. Il Signor Louis ha fatto il giro ad Arezzo e a Pissignano, ma non ha trovato nulla.

E rivolgendosi ai ladri pubblica un messaggio scrivendo: “Nonostante tutti i furti avvenuti in Bastia Umbra durante il ferragosto, ancora in questi giorni molte case vengono svuotate. Premetto che una di queste case era la mia. Siete stati bravi e audaci ad entrare in casa mia dal tetto (impensabile). A parte i quadri che vi sono piaciuti, ma le collezioni a me care…le rivorrei. Di solito alla capra piace il sale…offresi compenso”.

Furto il giorno di ferragosto

Come abbiamo già detto il furto è avvenuto il giorno di ferragosto. I ladri di andare da Mancini hanno visitato la casa del vicino. Lì hanno rubato tutta la parte in elettronica. Per effettuare il furto hanno usato delle scale di allumino. Una di queste è stata poi recuperata dai vigili del fuoco, era rimasta sul tetto.

Non l’unico furto

Questo non è l’unico furto, qualche giorno fa abbiamo scritto di un altro avvenuto nell’area della sgambatura cani ed altri tentati. Uno anche da Erigo Pecci (ex consigliere comunale) e un altro nell’abitazione del presidente di un’associazione bastiola.

Bastia non è più una città sicura

Bastia Umbra, in sintesi, negli ultimi tempi non è più sicura. Una città abbandonata a sé stessa e questa la fa sembrare appetibile ai ladri che preferiscono sempre questa zona, anche per la sua vicinanza alla superstrada. I malviventi, infatti, vanno a colpire quelle abitazioni che soffrono una via di fuga rapida. Il centro storico lo è. Lì vicino abbiamo l’uscita che dalla via IV novembre porta all’ingresso della superstrada o da Umbria Fiere o da Bastia 2, dall’altro lato c’è quella nella zona di Santa Lucia. Tutte uscite molto vicine al centro abitato. In passato abbiamo parlato dei furti che avvenivano nella zona di Bastia 2, per l’appunto, ma anche altri nelle varie frazioni.


Devastata una casa, ladri entrano e portano via tutto l’oro, furto a Bastia Umbra

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *