giornata-della-memoria,-sette-medaglie-d’onore-in-ricordo-dei-militari-internati

Giornata della Memoria, sette medaglie d’onore in ricordo dei militari internati

In piazza Briccialdi a Terni, mercoledì 2 giugno alle 10 si svolgerà la cerimonia commemorativa del 75esimo anniversario della proclamazione della Repubblica.

La celebrazione, che si svolgerà nel rispetto delle disposizioni vigenti in tema di gestione e contenimento della contingenza epidemiologica in atto, prevede l’alzabandiera, la deposizione delle corone di alloro, la lettura del messaggio del presidente della Repubblica, un saluto del prefetto e, infine, la consegna delle onorificenze al merito della Repubblica italiana e delle medaglie d’onore in memoria di cittadini italiani deportati ed internati nei lager nazisti. Inoltre, alle 18, tornerà ad esibirsi in piazza del Popolo l’Istituto musicale Giulio Briccialdi di Terni con il concerto della Banda sinfonica Briccialdi diretta da Filippo Cangiamila.

Le onorificenze al merito

I cavalieri dell’ordine ‘Al merito della Repubblica italiana’ a ricevere le onorificenze sono: il sovrintendente capo presso la Sottosezione della Polizia Stradale di OrvietoGianni Anselmi, residente a Baschi; il maestro Riccardo Cambri, residente a Castel Viscardo; il dottor Camillo Giammartino, residente a Terni; il sostituto commissario Sandro Livi, residente ad Orvieto; il colonnello dottor Silvio Manglavati, residente ad Orvieto; il maggiore dottor Giuseppe Nardò, residente a Terni; la signora Luciana Rossetti, residente a Terni; il signor Mauro Scimmi, residente a Terni; la dottoressa Francesca Tisci, residente ad Orvieto; il dottor Sandro Vendetti, residente a Terni.

Gli ufficiali dell’ordine ‘Al merito della Repubblica italiana’ sono: la dottoressa Fernanda di Foggia, residente a Terni; il dottor Lucio Marrocolo, residente ad Attigliano. Il grande ufficiale dell’ordine ‘Al merito della Repubblica italiana’ è il dottor Luca Bontempo, residente a Narni.

Le medaglie d’onore

Conferite dal presidente della Repubblica ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra e ai familiari dei deceduti, le medaglie d’onore saranno in memoria di: Orazio Cecca (nato a Narni il 16 luglio 1915, deceduto) internato a Stammlager, deportato dall’8 settembre 1943 al 19 aprile 1945; Sante Cimicchi (nato a Castel Viscardo il 16 gennaio 1916, deceduto), internato a Wietzendorf, deportato dal 9 settembre 1943 al 13 settembre 1945; Angelo Leonardi (nato a Narni il 9 maggio 1923, deceduto), deportato dall’8 settembre 1943 all’11 febbraio 1944; Giovanni Marini (nato a Spello il 28 dicembre 1907, deceduto), internato a Kustrin, Konisberg, Berlino, Hannover, deportato dall’11 settembre 1943 all’11 aprile 1945.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *