gli-oss-non-possono-essere-considerati-dei-facchini.

Gli OSS non possono essere considerati dei facchini.

La denuncia del consigliere comunale Marco Stella “Da Oss a facchini, ora basta, è arrivato il momento di rispettare i lavoratori”.

La vicenda del ‘demansionamento’ degli Oss nel trasporto dei barellati in ospedale arriva anche in consiglio regionale. Dopo la mozione presentata da Forza Italia in consiglio comunale a Massa, dove è stata approvata, adesso la sponda si sposta a Firenze con un’interrogazione del consigliere regionale Marco Stella.

Nel documento non le manda a dire: “I lavoratori dei servizi di trasporto interni ospedalieri sarebbero stati declassati da Oss a ‘facchini’, con l’altrettanto conseguente declassamento, di fatto, del servizio sanitario di assistenza verso i malati o i non autosufficienti. Il demansionamento prevedrebbe la decurtazione dello stipendio e la riduzione degli orari di lavoro in considerazione del ridimensionamento dell’orario di copertura del servizio”. Da qui la richiesta alla giunta regionale per sapere “quali azioni vogliano intraprendere per evitare conseguenze sui bisogni dei malati, sulla qualità del servizio e sui diritti dei lavoratori”.

L’articolo Gli OSS non possono essere considerati dei facchini. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.