grande-successo-sul-tevere-per-la-fondazione-citta-identitarie

Grande successo sul Tevere per la Fondazione Città Identitarie

ABBONATI A CULTURAIDENTITA’

Grande successo ieri sera al Lian Club di Roma, lo spazio galleggiante di 600 mq sul Tevere, per la presentazione della Fondazione Città Identitarie: una cena-concerto con Edoardo Sylos Labini, direttore e fondatore di CulturaIdentità, accompagnato dalla voce e dalla chitarra di Daniele Stefani (che ha presentato l’anteprima del nuovo album Corde d’Italia) per un viaggio alla scoperta delle Città Identitarie.

Tanto entusiasmo per la Fondazione Città Identitarie, nata per promuovere l’identità, la storia, la cultura, l’arte dei territori italiani, con i simboli che rappresentano l’italianità ed il Made in Italy: un progetto in crescita, che raccoglie più di 100 Comuni italiani e attraverso Festival, Premi, dibattiti, attività culturali e didattiche in giro per l’Italia racconta e fa conoscere la bellezza delle nostre città e l’identità culturale dei nostri territori mettendo al centro dell’agenda politica l’arte, la cultura, il made in Italy come volano di rilancio economico e d’immagine delle nostre città di provincia.

Sul palco con Sylos Labini è salito il vice direttore di CulturaIdentità, Fabio Dragoni e poi i colleghi artisti Alma Manera, Leandro Amato ed il producer Gianni Testa che hanno cantato alcuni dei più famosi brani della musica leggera italiana.

Tanti i tavoli organizzati ieri sera da imprenditori, giornalisti e amministratori, tra cui il Presidente di SIMA-Società Italiana di Medicina Ambientale (che ogni mese dalla sua rubrica su CulturaIdenttià ci informa su Ambiente e Salute) professor Alessandro Miani, il CEO di European Brokers Carlo De Simone, Giusi Gallotto CEO di Nuova Reti e l’architetto Pio Mizzau. Presenti il neo sindaco di Frosinone Riccardo Mastrangeli con gli assessori di alcune città ciociare della Rete della Fondazione, Patrica, Fiuggi e Ceccano, il direttore di Rainews24 Paolo Petrecca ed il vice direttore di Rai1 Angelo Mellone, con Giuseppe Malara del Tg2, la storica inviata di Porta a Porta Giancarla Rondinelli e il direttore di AdnKronos Gianmarco Chiocci. E poi Angelo Jannone eroe silenzioso dell’Arma dei Carabinieri nella battaglia contro la mafia, l’ex bandiera della Lazio dello scudetto Paolo Negro, la nipote del fondatore del Futurismo, Francesca Barbi Marinetti con Roberta Beta e poi gli onorevoli Massimiliano De Toma, Massimo Ruspandini e Federico Mollicone, amico di CulturaIdentità fin dalla sua nascita.

GUARDA IL VIDEO

L’articolo Grande successo sul Tevere per la Fondazione Città Identitarie proviene da CulturaIdentità.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.