guerra-ucraina-russia,-pentagano-valuta-invio-truppe-usa-a-kiev-zelensky:-“muoiono-100-soldati-al-giorno”.-“perdite-mosca-come-in-9-anni-in-afghanistan”

Guerra Ucraina-Russia, Pentagano valuta invio truppe Usa a Kiev. Zelensky: “Muoiono 100 soldati al giorno”. “Perdite Mosca come in 9 anni in Afghanistan”

La diretta del conflitto

Redazione — 23 Maggio 2022

In this photo taken from video released by the Russian Defense Ministry Press Service on Tuesday, May 17, 2022, shows Russian servicemen frisk Ukrainian servicemen as they are being evacuated from the besieged Azovstal steel plant in Mariupol, Ukraine. More than 260 fighters, some severely wounded, were pulled from a steel plant on Monday that is the last redoubt of Ukrainian fighters in the city and transported to two towns controlled by separatists, officials on both sides said. (Russian Defense Ministry Press Service via AP)
In this photo taken from video released by the Russian Defense Ministry Press Service on Tuesday, May 17, 2022, shows Russian servicemen frisk Ukrainian servicemen as they are being evacuated from the besieged Azovstal steel plant in Mariupol, Ukraine. More than 260 fighters, some severely wounded, were pulled from a steel plant on Monday that is the last redoubt of Ukrainian fighters in the city and transported to two towns controlled by separatists, officials on both sides said. (Russian Defense Ministry Press Service via AP)

Nell’89esimo giorno di guerra arrivano delle prime stime sul numero dei soldati  ucraini che ogni giorno perdono la vita per difendere il proprio territorio. Secondo il presidente Volodymyr Zelenskyi “centinaia di migliaia di soldati stanno difendendo il Paese al fronte”, con “50-100 morti al giorno“. Una stima molto al ribasso. Secondo l’intelligence britannica, il bilancio delle vittime tra le truppe russe nei primi tre mesi è simile a quello registrato dall’allora Unione Sovietica durante i suoi nove anni di guerra in Afghanistan: 15.041 (il dato ufficiale), oltre 26.000 quello mai confermato. Secondo lo stato maggiore delle forze ucraine, ad oggi il soldati del Cremlino morti in guerra sarebbero oltre 29mila.

Intanto, mentre nel Donbass Putin sta ottenendo risultati significativi, dagli Stati Uniti il Wall Street Journal fa sapere che il Pentagono starebbe pensando di inviare truppe americane a Kiev a protezione dell’ambasciata. Circostanza che andrebbe in contraddizione con la promessa iniziale di Biden che nessun soldato americano avrebbe messo piede in Ucraina.

LA DIRETTA 

ORE 8:22 – GOVERNATORE LUGANSK: “RUSSI BOMBARDANO 24 ORE SU 24” – La situazione si fa “sempre più difficile” per gli ucraini nel Donbass dove Mosca bombarda Severodonetsk “24 ore su 24”, mentre è atteso il verdetto del primo processo per crimini di guerra contro un soldato russo. Mosca continua ad aumentare la sua potenza di fuoco nel Donbass. Secondo Sergei Gaïdaï, governatore della regione di Lugansk, le unità ritirate dalla regione di Kharkiv (nord-est), gli attaccanti dell’assedio di Mariupol (sud-est), le milizie delle repubbliche separatiste di Donetsk e Lugansk , le forze e le truppe cecene si mobiltano come rinforzi: “Tutte le forze russe sono concentrate nelle regioni di Lugansk e Donetsk”, ha scritto su Telegram.

ORE 7:55 – TONY BLAIR: “GUERRA DOVRA’ FINIRE SENZA CHE PUTIN OTTENGA VANTAGGI” – In una intervista al Corriere della Sera, l’ex premier britannico Tony Blair è chiaro: “Non bisogna umiliare Putin? Ma non lo abbiamo mai fatto. Da premier ho curato questo rapporto da vicino. Con gli altri leader occidentali abbiamo fatto di tutto per includerlo. La nostra unica preoccupazione oggi dovrebbe essere quella di arrivare alla fine del conflitto con il consenso del popolo ucraino, senza che la Russia ottenga dei vantaggi da questa aggressione”.

ORE 7:30 – PERDITE RUSSE COME IN 9 ANNI IN AFGHANISTAN – Nei primi tre mesi di guerra in Ucraina, la Russia ha perso un numero di soldati pari a quello dei nove anni di conflitto in Afghanistan. La stima arriva dal ministero della Difesa britannico, nel suo consueto bollettino giornaliero. Londra non fa una stima dei soldati morti ma evidenza che “l’elevato tasso di vittime” è dovuto a una serie di fattori, tra cui una copertura aerea limitata, una mancanza di flessibilità e un approccio di comando che rafforza i fallimenti e induce a ripetere gli errori. E le perdite, sottolinea, continuano ad aumentare nell’offensiva del Donbass. Questo continuo amento dei morti tra le file dell’esercito, conclude l’intelligence, potrebbe portare ad una crescente insoddisfazione da parte della popolazione russa, oltre alla sua volontà di esprimerla in pubblico.

ORE 5:44 – PENTAGONO VALUTA INVIO TRUPPE PER DIFENDERE AMBASCIATA A KIEV – Il Pentagono e il dipartimento di Stato americano stanno valutando la possibilità di inviare forze speciali a protezione dell’ambasciata Usa a Kiev. Lo ha detto il portavoce del dipartimento della Difesa, John Kirby, al Washington Post confermando le anticipazioni del Wall Street Journal. “Stiamo esaminando le condizioni di sicurezza» della sede diplomatica in Ucraina «ma non è stata presa nessuna decisione”, ha sottolineato Kirby.

ORE 4:22 – ZELENSKY: “MUIONO 100 SOLDATI AL GIORNO, NON E’ CORRETTO CHIEDERE LASCIARE PAESE” – Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyi ha criticato una petizione con migliaia di firme che gli chiedeva di consentire agli uomini in “età militare” di lasciare l’Ucraina. Secondo il capo dello Stato, riferisce Unian, “non è corretto avanzare tali proposte ora, perché centinaia di migliaia di soldati stanno difendendo il Paese al fronte”, con “50-100 morti al giorno”. Dall’inizio dell’invasione russa, Kiev ha vietato agli uomini tra i 18 e i 60 anni di lasciare il Paese, in quanto potenziali combattenti. Il Parlamento ucraino ha approvato oggi il prolungamento della legge marziale fino al 23 agosto.

Redazione

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.