idee-e-ricette-per-una-festa-con-gli-amici-o-in-famiglia

Idee e ricette per una festa con gli amici o in famiglia

Preparazione

15 minuti

Cottura

30 minuti

Totale

45 minuti

Insieme alle feste natalizie imminenti, arrivano finalmente nuove occasioni per organizzare riunioni e serate con amici e famiglia, magari giocando a qualche gioco da tavolo o con piccole scommesse basate su partite a carte, oppure anche con delle sfide alla console, specialmente se si è appassionati di videogiochi! In caso non ci sentissimo sicurissimi delle nostre doti di giocatori tra poker, blackjack, briscola o qualsiasi altro gioco di carte, ci sono molti casinò sicuri AAMS su cui fare pratica, quindi non facciamoci trovare impreparati.

Qualsiasi festa altro non è, dopotutto, che una scusa per organizzare qualcosa di diverso, portando anche in tavola idee nuove e adatte a una serata in compagnia. Dal dolce al salato, basta avere l’intuizione giusta per stupire i presenti con un piccolo (o grande) banchetto per poi dedicarsi al resto della serata.

Ricette di muffin

Qui su Foodmakers abbiamo già parlato di alcune ricette che potrebbero fare al caso nostro sotto il periodo delle feste, specialmente se vogliamo rimanere in tema natalizio.

Un esempio? Avevamo già scritto dei buonissimi muffin ai mirtilli di Rossella Ohara, ottimi “finger food” per le feste che avevamo anche suggerito di accompagnare con delle scelte salate come patate al burro e focaccine.

Se, invece, si preferisce creare qualcosa di inaspettato e magari anche senza glutine o lattosio, così da rendere più semplice la vita ad eventuali amici intolleranti, avevamo scritto dei muffins ai fiocchi d’avena, burro e arachidi che si adattano benissimo a questo periodo, garantendo l’effetto sorpresa.

Avanzi delle feste: come riutilizzarli?

Magari vogliamo, piuttosto, evitare di faticare eccessivamente e concentrarci sul riutilizzare quei fastidiosi avanzati di panettone o dolci che non ci va proprio di mangiare così come sono. Anche in questo caso, noi di Foodmakers vi avevamo presentato i muffins di panettone e il panettone in forma “cake pops” al cioccolato bianco. Due ricette che, oltre a garantire un successone e rispettare la rigorosa regola “finger food” per le feste in compagnia, ci toglieranno di mezzo quegli avanzi inevitabili delle feste.

Se invece si vuole osare un po’ di più, magari introducendo qualche sapore più particolare e sempre senza buttare eventuali avanzi, avevamo parlato del crumble di panettone e pere, un’aggiunta veramente chic a qualsiasi tavola e che può anche essere presentato o guarnito in modi creativi, stuzzicando anche l’occhio oltre che il palato.

Photo by Owen Bruce on Unsplash

Ancora non siamo soddisfatti? Allora mettiamo le mani in pasta per preparare dei meravigliosi tartufi Red Velvet, unendo la grande tradizione dolciaria francese a quella americana, creando un finger food dolce per eccellenza. Realizzarli è davvero semplice!

Ricetta per i tartufi Red Velvet

Per 20 pezzi ci serviranno:

  • 175 gr Farina ’00
  • 1/2 cucchiaino di cacao amaro in polvere
  • 100 gr Zucchero semolato
  • 100 ml Olio di semi di girasole (in alternativa 85g di burro)
  • 60 gr Latte
  • 60 gr Yogurt bianco
  • 1 Uovo
  • 1/2 cucchiaino di aceto
  • Sale Q.B.
  • Vaniglia (1 bustina oppure 1 cucchiaio di estratto)
  • Colorante alimentare rosso
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • Bicarbonato Q.B.

Per il ripieno invece:

  • 3 – 4 cucchiai di marmellata (fragole o lamponi)
  • 200 gr Cioccolato bianco
  • Cocco (opzionale, meglio se in polvere)

Raccolti tutti gli ingredienti, per realizzare le palline partiamo dal fare una torta Red Velvet, con gli ingredienti che abbiamo inserito in lista. Si crea un composto omogeneo e lo si versa in uno stampo imburrato. Si inforna il tutto in modalità statica per circa 20 minuti. Fate la prova dello stecchino per vedere se è asciutta prima di spegnere il forno!

Una volta sfornata, mentre si raffredda sciogliamo il cioccolato bianco in un pentolino, a bagnomaria. Sbricioliamo la base Red Velvet in una ciotola e uniamo la marmellata, per poi formare palline di 3 o 4 cm, che andranno rivestite con il cioccolato bianco nell’ultima fase.

Per completare infatti dobbiamo mettere le palline in congelatore per una decina di minuti e, all’uscita, immergerle nel cioccolato freddo fuso. Una volta completato il procedimento per tutte le palline, mettiamo in frigo per un’altra decina di minuti.

Questi dolci si conservano fino a 5 giorni circa, quindi possiamo anche prepararli in anticipo! Pronti per la festa? Sarà tra amici o in famiglia?

Account della redazione del web magazine Foodmakers. Per invio di comunicati stampa o segnalazione eventi scrivere a foodmakersit@gmail.com

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *