il-partito-di-roberto-speranza-verso-la-scissione-al-ministro-della-salute-dicono-no-261-dirigenti-di-articolo-uno.

Il partito di Roberto Speranza verso la scissione. Al Ministro della Salute dicono no 261 dirigenti di Articolo Uno.

Articolo Uno verso la scissione. Momento complicato per il Ministro della Salute Roberto Speranza, che ora teme la spaccatura interna al suo partito dopo l’abbandono di 261 dirigenti.

L’allontanamento tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle porta alla scissione di Articolo Uno, il partitino del Ministro della Salute Roberto Speranza, che si appresta a terminare definitivamente la sua esperienza ministeriale.

Con ogni probabilità non tornerà più a ricoprire tale ruolo e per due ragioni: in caso di vittoria del Centro-Sinistra il gruppo di Azione e + Europa ha già chiesto al PD l’ambito sanitario; in caso di vittoria del Centro-Destra è scontato che la sua figura non verrà proprio presa in considerazione.

E’ di ieri la pubblicazione di un nostro sondaggio che bocciava l’attività del ministro Speranza in maniera inequivocabile: ha fatto tanto per le professioni sanitarie, ma forse poteva fare quel qualcosa in più che gli è costata l’impopolarità. E’ il destino di chi ricopre posizioni di peso, prima osannato, poi condannato. E la condanna arriva anche dall’interno del suo partito, Articolo Uno: ben 261 dirigenti si sono allontanati dalle sue posizioni politiche e non hanno digerito affatto il distacco da Giuseppe Conte e dal M5S.

Insomma, un periodo non buono per Speranza, che ora deve fare i conti anche con una legge elettorale ingarbugliata: dove candidarsi per essere sicuri di essere eletti? Dopo la scissione dal Partito Democratico e la fondazione del nuovo movimento nel 2017 potrebbe essere proprio il PD a salvare i maggiorenti del partito, almeno quelli rimasti al suo interno. Tutti gli altri spingono per una alleanza duratura con il M5S e con un non accordo con PD-Azione.

Da ricordare che il Movimento “Liberi e Uguali” (che poi diede vita ad Articolo Uno) ottenne alle elezioni politiche del 2018 poco più del 3% (ottenendo 14 Deputati e 4 Senatori). Con la scissione in atto potrebbe non raggiungere tale soglia e quindi non eleggere alcun candidato nel proporzionale.

Vedremo cosa accadrà, non ci resta che attendere.

L’articolo Il partito di Roberto Speranza verso la scissione. Al Ministro della Salute dicono no 261 dirigenti di Articolo Uno. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.