ilary-blasi-risponde-a-totti-|-donnemagazine.it

Ilary Blasi risponde a Totti | DonneMagazine.it

Ilary Blasi ha deciso di rispondere pubblicamente alle accuse di Francesco Totti. La donna ha dichiarato che continuerà a proteggere i suoi figli, ma ha lanciato un’importante frecciata al suo ex compagno.

Ilary Blasi risponde a Totti: “Continuerò a proteggere i miei figli”

La reazione di Ilary Blasi all’intervista di Francesco Totti per il Corriere della Sera è ufficialmente arrivata. Attraverso il suo legale, la donna ha risposto all’attacco dell’ex marito. La conduttrice ha fatto sapere che continuerà a seguire la strada del silenzio, per tutelare i suoi figli, a cui dare ulteriori dettagli potrebbe solo far male. “Ho sempre protetto i miei figli e continuerò a proteggerli” ha dichiarato la donna a Repubblica.

Una strategia condivisa con il suo avvocato, Alessandro Simeone, secondo cui la conduttrice continuerà a rimanere in silenzio anche dopo l’intervista di Totti. I due ex coniugi si affideranno al tribunale e solo in quella sede Ilary Blasi farà valere le sue ragioni.

La risposta di Ilary Blasi a Francesco Totti: “So cose che potrebbero rovinare una cinquantina di famiglie”

La tutela dei miei figli viene prima di tutto, ognuno è responsabile delle sue azioni” ha dichiarato Ilary Blasi ad amici e collaboratori con cui ha commentato l’intervista.

Ha scelto di non andare avanti con lo scontro, nonostante le pesanti accuse di Francesco Totti. “Se si sceglie una linea la si porta fino in fondo” ha dichiarato il suo legale, Alessandro Simeone. Per il momento la conduttrice ha deciso di continuare a seguire la via del silenzio, ma se dovesse essere necessario si farà trovare pronta per il contrattacco. Sarebbe già pronta una puntata di Verissimo, con un’intervista da parte di Silvia Toffanin, a cui la Blasi si sottoporrà solo se dovesse ritenerlo indispensabile. “Ilary ha visto cose in questi ultimi anni che potrebbero rovinare una cinquantina di famiglie” è l’avvertimento che è arrivato dopo l’intervista di Totti, come riportato da La Repubblica.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *