indagini-serrate-sul-comune-di-foggia,-consiglieri-comunali-in-procura-come-persone-informate-sui-fatti.-possibili-nuovi-colpi-di-scena

Indagini serrate sul Comune di Foggia, consiglieri comunali in procura come persone informate sui fatti. Possibili nuovi colpi di scena

Indagini serratissime sull’amministrazione Landella. Dopo l’arresto dell’ex sindaco e dei consiglieri comunali Leonardo Iaccarino, Antonio Capotosto, Bruno Longo e Dario Iacovangelo, nelle scorse ore gli inquirenti hanno sentito alcuni consiglieri comunali come persone informate sui fatti. I politici foggiani sono stati convocati in procura dove si sarebbero trattenuti fino a tarda ora per rispondere alle domande dei magistrati. Non si escludono colpi di scena già nei prossimi giorni.

Gli amministratori coinvolti dalle recenti inchieste sono accusati, a vario titolo, di corruzione, tentata concussione, peculato e tentata induzione indebita. Lo scandalo ha travolto anche la moglie di Franco Landella, Daniela Di Donna, dipendente del Comune di Foggia e alcuni imprenditori come Paolo Tonti, Francesco Landini, Luigi Panniello, il faccendiere Antonio Apicella e l’ex dipendente comunale Antonio Parente.

Intanto, dopo gli interrogatori di garanzia davanti al gip Antonio Sicuranza, l’ex sindaco di Foggia Landella punta a tornare in libertà e spera nel Riesame. “I nostri clienti sono certi di essere innocenti, ma non bisogna essere convinti di essere innocenti con la giustizia italiana, bisogna che qualcuno te la dia la ragione”, le parole del legale di Daniela Di Donna all’uscita dal tribunale lo scorso giovedì.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *