infermiera-spiata-sotto-la-doccia:-“mi-sento-violata-dentro”.

Infermiera spiata sotto la doccia: “mi sento violata dentro”.

Parla l’infermiera di Empoli spiata sotto la doccia: “mi sento avvilita dentro, violata nel profondo”. Tra le cento operatrici interessate dal guardone.

“Mi sento violata. Non mi sento più al sicuro nello spogliatoio”. La sua voce trema, le parole escono in un sussurro, lente, nel tentativo di frenare un fiume di timori.

A parlare è una delle cento lavoratrici, tra infermiere, operatrici socio sanitarie, tecniche di laboratorio e dottoresse dell’ospedale San Giuseppe di Empoli che, ignare, sono state spiate mentre facevano la doccia dopo il turno di lavoro.

C’è adesso un’indagine in corso e l’indignazione di tutto il mondo sanitario e sindacale.

L’articolo Infermiera spiata sotto la doccia: “mi sento violata dentro”. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.