inizio-dell'anno-scolastico-ad-assisi,-il-comune-'riepiloga'-il-lavoro-svolto-in-estate

Inizio dell'anno scolastico ad Assisi, il Comune 'riepiloga' il lavoro svolto in estate

In vista dell’inizio dell’anno scolastico e della riapertura delle scuole prevista per domani, mercoledì 14 settembre, l’amministrazione comunale di Assisi invia un augurio di buon anno scolastico a tutti i bambini e i ragazzi, in tutto circa 6 mila, che si apprestano a tornare in classe. “Si tratta di una ripresa delle attività importante perché dopo due anni di scuola “particolare” domani (14 settembre 2022, ndr) si rientra in aula in piena normalità, tutti in presenza, senza l’obbligo della mascherina e di altre restrizioni”, scrivono il sindaco e l’assessore alle politiche scolastiche, rivolgendo “un pensiero speciale ai bambini dell’asilo nido comunale che per il secondo anno saranno accolti in una struttura moderna e colorata, e ai più piccoli che entreranno per la prima volta in classe e si approcceranno con il mondo della conoscenza e del sapere”.

Prima dell’inizio dell’anno scolastico Proietti e Cavallucci rivolgono “Un augurio ai più grandi con l’invito ad applicarsi al meglio nello studio, a coltivare la curiosità e il piacere di apprendere e a vivere la socialità con i compagni di classe. Un saluto e un augurio di buon lavoro ai docenti che hanno il compito di educare i cittadini del domani, ai dirigenti scolastici che hanno la responsabilità del funzionamento delle strutture, al personale Ata che coadiuva insegnanti e dirigenti. Un pensiero va anche alle famiglie, ai genitori, che devono supportare e guidare i figli nel percorso di studio e nell’educazione comportamentale”.

L’amministrazione comunale in questi mesi estivi “ha continuato a lavorare senza sosta per rendere più funzionali gli istituti scolastici del territorio, investendo risorse ed energie per arrivare a una riapertura senza problemi e ostacoli, nonostante le difficoltà in arrivo per i rincari delle bollette.

Questa amministrazione ha la convinzione che la scuola debba mettere sempre al centro i ragazzi e il loro futuro scolastico e formativo, il sindaco e l’assessore competente ribadiscono la piena collaborazione con le istituzioni scolastiche e l’impegno a salvaguardare le esigenze di ogni singolo alunno e studente, prestando attenzione ai più fragili, per assicurare fino in fondo la crescita dei propri ragazzi”.

“La sfida che ci aspetta in questo anno scolastico – concludono sindaco e assessore – è ardua per i noti problemi legati alla crisi energetica, che non risparmia neppure Assisi, ma che stiamo affrontando con soluzioni di pianificazione (come il piano per l’energia e l’ambiente) e con soluzioni dedicate scuola per scuola: durante il periodo estivo ad esempio abbiamo eseguito interventi di efficientemente energetico che, in scuole come la media Frate Francesco, porteranno a una riduzione del 50% dei consumi. Inoltre stiamo varando misure specifiche per il risparmio energetico e l’aiuto alle famiglie nel pagamento delle bollette e stiamo lavorando da mesi a una comunità energetica che coinvolgerà attivamente le nostre imprese”.

Foto di Deleece Cook | Unsplash

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.