la-sanita-dopo-il-covid,-il-4-giugno-convegno-dedicato-a-terni

La sanità dopo il Covid, il 4 giugno convegno dedicato a Terni

Come si evolve la professione medica dopo il Covid. Un focus sulla salute cardiovascolare e metabolica, organizzato dalla struttura complessa universitaria di medicina interna dell’azienda ospedaliera di Terni. è in programma sabato 4 giugno dalle 9 alle 15 nei locali del corso di laurea in medicina e chirurgia a Terni

La pandemia

La professione medica, profondamente segnata dall’emergenza Covid, sta vivendo un’epoca di grandi evoluzioni e sviluppi. Le tecnologie digitali a supporto dell’attività clinica – si legge in una nota dell’azienda ospedaliera – cui già si è fatto ricorso durante la pandemia, consentono nuove modalità di interazione tra medico e persona malata. Nel campo della prevenzione cardiovascolare e metabolica, nuovi farmaci e schemi di cura innovativi permettono di incidere significativamente sul miglioramento della durata e della qualità di vita delle persone con patologie cronico-degenerative. La digital medicine, se adeguatamente implementata, può rappresentare una valida risorsa anche per migliorare gli assetti organizzativi tra ospedale e territorio, in un’ottica di ottimizzazione delle risorse.

Il convegno

Al centro del convegno – organizzato dal professor Gaetano Vaudo, direttore della struttura complessa universitaria di medicina interna e dal professor Giacomo Pucci – dal titolo ‘La professione medica durante e dopo la pandemia: sfide attuali e nuove opportunità’, ci sarà una tavola rotonda dal titolo ‘La sanità dopo il Covid’, dove interverranno docenti e professionisti di chiara fama nazionale ed internazionale, come la professoressa Maria Lorenza Muiesan, dell’Università di Brescia, prossimo presidente della società italiana dell’ipertensione arteriosa. Il convegno è patrocinato da importanti società scientifiche operanti nel settore della prevenzione cardiovascolare come la società italiana dell’ipertensione arteriosa e la società italiana per lo studio dell’aterosclerosi e nel settore del management sanitario come la Federazione italiana delle aziende sanitarie ed ospedaliere e la società italiana di leadership e management in medicina. La partecipazione al convegno è gratuita. 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.