la-ternana-passeggia-a-como-(0-3),-il-derby-umbro-decidera-la-supercoppa

La Ternana passeggia a Como (0-3), il derby umbro deciderà la Supercoppa

La Ternana passeggia a Como (0-3), il derby umbro deciderà la Supercoppa
Foto dal sito ternanacalcio.com

La Ternana passeggia a Como (0-3), il derby umbro deciderà la Supercoppa

di Elio Clero Bertoldi

PERUGIA – La Ternana passeggia al Sinigaglia e la Supercoppa sarà, come era apparso prevedibile, un ‘affair’ tra gli umbri: i rossoverdi contro i biancorossi di Fabio Caserta. La sfida decisiva si disputa al Liberati il 22 alle 15.

Il Como, tranne una manciata di minuti nel secondo tempo, non é apparso mai in partita e non ha mai saputo innestare, sulla fascia destra, l’ex grifone Terrani, mentre Gatto si é rivelato l’ombra di se stesso. In più il primo ed il terzo gol sono arrivati su due “papere” clamorose del portiere di casa. Per la Ternana é stato pertanto abbastanza facile porre il proprio timbro, perentorio, sul confronto.

La Ternana passa in vantaggio dopo un avvio contrassegnato, da entrambe le parti, da molte imprecisioni negli appoggi (più da parte comasca). É il napoletano Aniello Salzano, al 20′, a trovare il gol (il secondo stagionale) su imbeccata di Falletti, con un tiro potente ma centrale, grazie ad un errore grossolano del portiere di casa, Bolchini. Subito dopo Iannarilli esce bene su Gabrielloni. Al 37′ i rossoverdi vicini al raddoppio: lungo cross di Mammarella dalla sinistra e Partipilo, sul secondo palo, incorna sul fondo, col pallone che attraversa l’intera area di porta.

Ma ecco la seconda rete firmata dal brindisino Daniele Vantaggiato, con una incornata volante su cross dalla destra, alla sua tredicesima segnatura in stagione (501 in carriera).

Tenta di dare maggior peso al proprio attacco, Gattuso, spedendo in campo, alla ripresa, Rosseti per Cicconi. E proprio il nuovo entrato per una questione di millimetri non impatta il pallone, nell’area piccola, su tiro di Dkidak pronto a raccogliere una respinta di Iannarilli. Peralta, con un mancino, arrotonda il punteggio, ancora una volta con la complicità di Pierre Bolchini (sfortunata la prestazione del giovane lariano, 22 anni, alto due metri, ma oggi per nulla reattivo nella presa). Nel finale Iannarilli salva la propria porta con una sforbiciata su appoggio cervellotico di Peralta, mentre Soldi salva il poker avversario, chiudendo al momento decisivo su Torromino lanciato verso la porta comasca.

Como-Ternana 0-3

COMO (4-4-2): Bolchini; Iovine, Bovolon, Dkidak (37′ st Soldi), De Nuzzo; Bellemo, Celeghin; Terrani 30′ st Daniels) Gatto (37′ st Vincenzi); Cicconi (1′ st Rosseti), Gabrielloni (30′ st Walker). A disp.:”Ferrari, Koffi, Zanotti. All.: Gattuso.

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi, Boben, Kontek, Mammarella; Proietti (13′ st Paghera), Salzano; Partipilo (32′ st Russo), Falletti (18′ st Peralta), Furlan (32′ st Torromino); Vantaggiato (18′ st Raicevic). A disp.: Casadei, Damiani, Ferrante, Frascatone, Laverone, Onesti. All.: Lucarelli

ARBITRO: Fontani.

Guardalinee: De Pasquale e Micalizzi.

Quarto uomo: Giordano.

MARCATORE: 20′ pt Salzano, 41′ st Vantaggiato, 26′ st Peralta.

Ammoniti: Falletti (T), De Nuzzo (C), Bellemo (C), Paghera (T), Boben (T)

NOTE. Ang.: 3-0 per il Como. Rec.: 1′ pt, 3′ st.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *