la-ternana-si-prende-il-derby,-perugia-si-morde-i-gomiti:-rigore-sbagliato

La Ternana si prende il derby, Perugia si morde i gomiti: rigore sbagliato

La Ternana si prende il derby, Perugia si morde i gomiti: rigore sbagliato

La Ternana si prende il derby (1-0), Perugia si morde i gomiti, rigore sbagliato

di Elio Clero Bertoldi

PERUGIA – La Ternana si prende il derby grazie ad un bel gol di Antony Partipilo, su calcio da fermo eseguito da Palermo. Lucarelli si gioca poi il secondo tempo tirando giù una saracinesca difensiva. La partita, comunque, é stata condizionata per gli ospiti dall’errore di Samuel di Carmine dal dischetto. Tre punti importanti per i rossoverdi che salgano a quota 10, un passo falso abbastanza pesante, anche se non risolutivo, per i biancorossi che restano a 4 punti.

Lucarelli schiera una punta (Favilli) e due trequartisti (Partipilo e Palumbo), con il ritorno alla difesa a quattro. Castori risponde con il suo usuale 3-5-1-1, guidato da Di Carmine, con Kouan a fargli da sottopunta. Evidente lo scopo: prima non prenderle, poi si vedrà.

Il primo tiro lo scaglia Di Carmine al volo che abbatte Capuano colpito in pieno volto. Nulla di grave, per fortuna. Al 22′ violentissimo il tiro di Bartolomei di sinistro, blocca a fatica Iannarilli. Ci vuole il Var al 25′ per evidenziare il fallo di Coulibaly su Casasola. Dal dischetto, però, Di Carmine si fa parare, in due tempi, il penalty, calciato rasoterra sulla sinistra del portiere, fiaccamente e poco angolato. Poco dopo Casasola spazza via un pallone nell’area piccola, su tiro di Partipilo.

Al 39′ punizione per la Ternana all’ingresso dell’area alla destra di Gori (Luperini su Corrado): nessun problema per gli ospiti. La Ternana passa, nel recupero, su punizione calciata da Palumbo sulla trequarti destra all’altezza del secondo palo sulla sinistra, con deviazione sotto misura di Partipilo. Iannarilli, subito dopo, si oppone con i pugni ad una gran bordata di Luperini.

Dopo i cambi la pressione del Perugia aumenta. Incisivo un raid tra Melchiorri ed Olivieri, interrotto da Iannarilli. Mette tante punte Castori, ma il cuore non basta: serve lucidità. Sul piano del gioco la squadra del Grifo ha compiuto un passo indietro.

Ternana-Perugia 1-0

Ternana (4-3-2-1): Iannarilli; Mantovani, Sorensen, Capuano, Corrado (32′ st Diakitè); Coulibaly (19′ st. Cassata), Di Tacchio, Agazzi; Partipilo (39′ st Moro), Palumbo (32′ st. Celli); Favilli (39′ st. Donnarumma). A disp.: Kaprikas, Defendi, Ghiringhelli, Martella, Paghera, Proietti, Rovaglia. All.: Lucarelli.

PERUGIA (3-5-1-1): Gori; Rosi (20′ st. Olivieri), Dell’Orco, Sgarbi; Casasola, Luperini, Bartolomei, Santoro (12’st. Beghetto), Paz (12’st. Strizzolo); Kouan; Di Carmine (17’st. Melchiorri). A disp.: Furlan, Moro, Angella, Di Serio, Furlan, Iannoni, Righetti, Vulic, Vulikic. All.: Castori.

ARBITRO: Lo Bello.

MARCATORE: 46′ St. Partipilo (T)

AMMONITI: Coulibaly (T), Partipilo (T), Agazzi (T), Strizzolo (P), Casasola (P)

NOTE: Giornata di sole con 25 gradi. Rigore sbagliato da Di Carmine (P) al 27′ pt. Ammoniti Lucarelli (All) e Castori (All.). Spettatori 12.000 circa (di cui 600 perugini). Ang.: 5-5. Rec.: 2’ pt, 5’ st.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.