legnini,-ci-auguriamo-tanti-progetti-per-il-piano-nextapennino

Legnini, ci auguriamo tanti progetti per il Piano NextApennino

“Opportunità che sono da cogliere in tempi rapidi”

(ANSA) – PERUGIA, 02 AGO – Dopo L’Aquila, il commissario straordinario alla ricostruzione post sisma, Giovanni Legnini, ha presentato il Piano nazionale complementare NextApennino a Perugia. Nell’auditorium della Camera di commercio ha illustrato i bandi, con una dotazione finanziaria di 700 milioni di euro e con apertura dei termini per presentare i progetti a settembre, rivolti principalmente alle imprese e al terzo settore delle quattro regioni colpite dai terremoti del 2016 e del 2009. Erano presenti gli operatori economici e le associazioni di categoria, insieme ai due soggetti gestori designati, Unioncamere e Invitalia e alla Regione Umbria che “dovranno svolgere nei territori un importante lavoro di informazione e divulgazione rispetto a queste opportunità che sono da cogliere in tempi rapidi”, ha sottolineato il commissario. “L’Umbria .- ha aggiunto Legnini – con il suo enorme patrimonio storico, culturale e ambientale rappresenta un territorio esemplare per storia e vocazione rispetto a temi cari a tutto l’Appennino centrale, quali sono il turismo di qualità e la valorizzazione del patrimonio culturale”. “Di tale patrimonio di storia e cultura si è tenuto conto anche nel programma relativo ai Centri di ricerca e alta formazione, prevedendone proprio in Umbria uno per la digitalizzazione, valorizzazione, conservazione e fruizione dei beni culturali e ambientali, con sede a Spoleto”, ha detto il commissario. Aggiungendo: “E con la stessa logica negli investimenti della Macromisura A è stato finanziato il potenziamento, con quasi 10 milioni di euro, del deposito del beni culturali e annessi laboratori per il recupero dei beni artistici danneggiati dal sisma, sempre a Spoleto, dove il deposito di Santo Chiodo rappresenta una delle esperienze più avanzate in Italia”. “Il mio appello e incoraggiamento è a promuovere il più possibile queste misure. Ci auguriamo arrivino tanti progetti, anche oltre le disponibilità economiche, già di per sé rilevanti”, ha sottolineato Legnini. Che ha concluso dicendo: “Se ciò accadrà sarà un ottimo segnale della vitalità di questi territori e della volontà di rinascita”. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.