lettera-/-carabinieri-e-matrimoni-gay

Lettera / Carabinieri e matrimoni gay

Caro Valli,

dopo aver letto su Duc in altum le riflessioni della lettrice Aldrovandi Feldman, vorrei tornare brevemente sulla vicenda del picchetto d’onore al “matrimonio” della carabiniera che ha sposato, indossando l’alta uniforme, una donna.

Non appena ho visto il video della cerimonia, con i carabinieri che hanno composto il ponte di sciabole, ho chiamato la stazione dei carabinieri del mio paese. Mio padre era maresciallo dell’Arma e negli anni di piombo fu impegnato nella lotta al terrorismo. Prima ancora visse la Seconda guerra Mondiale, in Marina e nell’Arma, ed ebbe la medaglia d’oro al valor militare.

Ovviamente, come può capire, amo i carabinieri e per questo, nella mia telefonata, ho espresso sconcerto e rammarico per quel picchetto d’onore.

Alla stazione locale dei carabinieri, comprendendo il mio stato d’animo, mi hanno suggerito di chiamare Roma, e così ho fatto, esprimendo di nuovo i miei sentimenti.

Devo dire che il carabiniere con il quale ho parlato al telefono si è detto d’accordo con me. Anzi, mi ha ricordato che qualche tempo prima era successa la stessa cosa (anche lì uniformi e picchetto d’onore) in un “matrimonio” fra uomini, uno dei quali era un carabiniere, ed ha aggiunto che nell’Arma c’è molto malcontento per questo uso distorto e improprio della guardia d’onore.

Ricordo che mio padre, quando morì, ebbe il picchetto d’onore da parte dei colleghi, in quanto servitore della Patria. Ricordo inoltre che i carabinieri sono da sempre fedeli alla Virgo Fidelis, la loro protettrice. Come mettere d’accordo tutto questo con certi “matrimoni” che celebrano il peccato?

In seguito, ho fatto celebrare una Messa di riparazione, durante la quale ho pregato anche per i tanti carabinieri che non condividono certe scelte, perché trovino la forza di manifestare le loro idee ed esprimere il loro dissenso.

Lettera firmata

Sei un lettore di Duc in altum? Ti piace questo blog? Pensi che sia utile? Se vuoi sostenerlo, puoi fare una donazione utilizzando questo IBAN:

IT64Z0200820500000400192457

BIC/SWIFT: UNCRITM1D09

Beneficiario: Aldo Maria Valli

Causale: donazione volontaria per blog Duc in altum

Grazie!

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.