l'italia-di-pallavolo-e-campione-del-mondo!-polonia-sconfitta-1-3:-festeggia-anche-il-rossanese-lavia

L'Italia di Pallavolo è campione del Mondo! Polonia sconfitta 1-3: festeggia anche il rossanese Lavia

Italy vs Slovenia Foto di Lukasz Gagulski / Ansa

L’Italia di Pallavolo vince il Mondiale! Gli azzurri superano 1-3 la Polonia padrona di casa: strepitoso il rossanese Daniele Lavia con 19 punti

L’Italia di Pallavolo è sul tetto del Mondo! Lo sport azzurro non smette di regalare emozioni in una serata che ha già visto il trionfo dell’Italia di Basket sulla Serbia negli ottavi di finale dell’Europeo. In serata tocca all’Italia di Pallavolo che dopo 24 anni torna a giocarsi una medaglia in una finale mondiale. La giovane e bella Italia di coach De Giorgi, il nuovo corso orfano di Zaytsev, ma ricco di giovani talenti che hanno già messo le cose in chiaro in Europa sbaragliando la concorrenza. L’asticella si alza, ma anche a livello Mondiale gli azzurri continua a dominare.

Si gioca a Katovice, davanti ai 12.000 dell’arena Spodek, tutti vestiti di rosso e ovviamente tifosi della Polonia padrona di casa. I polacchi, sospinti dal tifo indiavolato del pubblico e dai 12 punti di Sliwka, si prendono il primo set in rimonta 25-22. Poi è monologo azzurro. Il rossanese Daniele Lavia suona la carica con 19 punti, 14 quelli di Michieletto, 13 per Romanò. L’Italia infila tre set in successione con i punteggi di 21-25 / 18-25 / 20-25 e siede sul trono più bello, quello di Campione del Mondo, per la quarta volta nella storia (proprio come nel calcio)!

Occhiuto: “Lavia orgoglio della Calabria”

Che bella l’Italia della pallavolo sul tetto del mondo. Che impresa straordinaria dei nostri ragazzi. E tra i maggiori protagonisti di questo successo il calabrese Daniele Lavia, orgoglio di una intera Regione. Una serata storica per lo sport italiano“. Lo scrive su Twitter Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria.


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *