Meghan Markle, il padre è pronto ad andare in tribunale: in fondo a tutti i costi!

meghan-markle,-il-padre-e-pronto-ad-andare-in-tribunale:-in-fondo-a-tutti-i-costi!

Il padre di Meghan Markle ha rilasciato in una recente intervista delle dichiarazioni molto forti. È pronto a portare i duchi di Sussex in tribunale. 

Thomas e Meghan Markle
Thomas e Meghan Markle (Fonte Facebook)

Da quando Harry ha reso pubblica la sua relazione con Meghan Markle tutto il mondo ha gli occhi puntati sulla coppia che non smette di far parlare di sè. Il distacco con la Famiglia Reale è avvenuto ormai da tempo e la stessa attrice ha denunciato dei comportamenti razzisti nei confronti suoi e del bambino Archie.

Harry e Meghan si sono trasferiti da tempo in America, lontano da Londra, per non creare più dissapori e nel frattempo sono diventati genitori della loro secondogenita, la piccola Lilibet Diana. Tuttavia, è ormai noto che Meghan ha anche molte ostilità nella sua stessa famiglia. Il padre, Thomas Markle, infatti, ha deciso di portare lei e Harry in tribunale.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Meghan Markle, l’avete mai vista da piccola? Somiglianza assurda

Meghan Markle, il padre pronto a portare lei e Harry in tribunale: il motivo

Harry e Meghan
Harry e Meghan (screenshot RaiPlay)

Thomas Markle ha rilasciato un’intervista molto curiosa a Fox News dalla sua casa di Rosarito, in Messico. L’uomo, 77 anni, ha visto l’ultima volta la figlia Meghan nel 2018, prima che sposasse Harry e i rapporti tra loro sono molto difficili. Per questo lui è pronto a portare sua figlia e il marito in tribunale.

Ecco le sue dichiarazioni in merito:

Farò una petizione ai tribunali della California per il diritto di vedere i miei nipoti in un futuro molto prossimo.

Lui è intenzionato a conoscere i suoi nipoti e pensa di averne tutto il diritto. Per lui Harry e Meghan sono dei “cattivi genitori” e stanno sbagliando molto nell’educazione dei piccoli Archie e Lilibet. Tuttavia, ha anche espresso il suo disappunto nei confronti del comportamento della Regina Elisabetta.

Infatti, Markle sostiene che i bambini non abbiano colpe e non possano essere estromessi in questo modo dalla Famiglia Reale:

Archi e Lily sono bambini piccoli, non fanno politica, non sono pedine, non fanno parte del gioco.

Queste le sue parole, poco prima di rivolgere un appello a Sua Maestà affinchè la piccolina possa ricevere il battesimo nella chiesa della Regina.