michele-merlo:-audio,-testo-e-significato-di-farfalle,-il-suo-primo-singolo-postumo

Michele Merlo: audio, testo e significato di Farfalle, il suo primo singolo postumo

Esce venerdì 27 maggio il primo singolo postumo della carriera di Michele Merlo, il compianto artista ex concorrente di Amici scomparso all’improvviso a giugno 2021 a causa di un’emorragia cerebrale, causata da una leucemia fulminante che purtroppo l’aveva colpito.

Ecco com’è stato definito il significato del pezzo da parte del team del compianto artista:

In “Farfalle” sono racchiuse sia la consapevolezza di essere un’anima “fragile”, sia la voglia di rivalsa nei confronti di quel “sistema” che, con l’aggravante della pandemia, lo aveva giorno dopo giorno un po’ “dimenticato” e lo aveva fatto atterrare troppo bruscamente. Michele era un sognatore arrabbiato e un romantico ribelle.

La canzone è stata presentata in anteprima assoluta qualche giorno fa nel corso di una puntata speciale di Verissimo. La conduttrice Silvia Tofffanin ha avuto l’occasione di parlare con il padre dell’artista, Domenico, che ha raccontato gli ultii giorni di vita del figlio e tutti i suoi sogni (infranti) per il futuro.

Qui sotto trovate l’audio e il testo di Farfalle di Michele Merlo. Il pezzo è in aggiornamento, alla mezzanotte del 27 maggio troverete su DonneMagazine.it il testo integrale.

Cliccando qui potete recuperare il video dell’intervista a Domenico Merlo con l’audio anteprima del pezzo.

Testo Farfalle Michele Merlo

Quanto costa essere fragile in sta vita

lo pago a caro prezzo

io conto le sconfitte sulle dita

conto quegli amici

di cui ricordo soltanto il viso

conto le giornate a ricordarmi

come è fatto un sorriso

ma è dentro un pugno

che io tengo questo sogno

è fatto di carta ma sa spostare tutto il mondo

adesso gridano il mio nome.

un romantico ribelle

fanno uscire dai miei tagli centinaia di farfalle

Dimmi come si fa

ad arrivare in fondo al grand finale

come si fa

e non possiamo piangere che ci vedono

siamo farfalle

ma ci crediamo elefanti

non siete stanchi

di credevi supereroi

di credevi supereroi

Non possiamo essere sempre

la parte migliore di noi

in questa lacrima

che scende non so nuotare

Dimmi come si fa

ad arrivare in fondo al gran finale

come si fa

e non possiamo piangere che ci vedono

siamo farfalle

ma ci crediamo elefanti

non siete stanchi

di credevi supereroi

di credevi supereroi

di credervi supereroi.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.