michele-non-ce-l'ha-fatta:-anche-il-19enne-e-morto-dopo-l'incidente-con-la-cugina-serena-a-castel-san-giorgio-–-il-riformista

Michele non ce l'ha fatta: anche il 19enne è morto dopo l'incidente con la cugina Serena a Castel San Giorgio – Il Riformista

Il tragico schianto a Castel San Giorgio: la ragazza aveva 20 anni

Vito Califano — 28 Ottobre 2022

Michele non ce l’ha fatta: anche il 19enne è morto dopo l’incidente con la cugina Serena a Castel San Giorgio

Non ce l’ha fatta Michele. È morto anche lui, nella notte, dopo il tragico schianto nel salernitano che aveva stroncato sul colpo la vita della cugina 20enne, Serena Salvati. Il ragazzo aveva 19 anni. Era stato soccorso, ricoverato in gravi condizioni dopo l’incidente stradale che nella notte tra mercoledì e giovedì aveva sconvolto la comunità di Castel San Giorgio, in provincia di Salerno. A dare la notizia della morte la sindaca Paola Lanzara.

Anche Michele era originario di Scafati come la cugina. Il tragico impatto con un’altra vettura si era verificato intorno alle due della scorsa notte, a un incrocio della frazione di Torello. La ragazza era morta sul colpo. Quando sul posto erano intervenuti i soccorsi, i carabinieri e i vigili del fuoco per la 20enne non c’era già più nulla da fare. Il corpo era stato estratto dalle lamiere dai pompieri. Le condizioni del 19enne erano apparse da subito molto serie. Era stato trasportato e ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

Da ricostruire la dinamica del sinistro che ha stroncato due vite giovanissime e che sconvolto le comunità di Scafati e di Castel San Giorgio. “Non avremmo mai voluto dare anche questa terribile notizia. Stremati dal dolore dobbiamo dire addio anche al nostro caro Michele che nella notte ha raggiunto la sua amata cugina Serena”, ha scritto la sindaca Lanzara dando la notizia sui social. “Due giovani strappati alla vita nel fiore degli anni da un destino crudele e inaccettabile. Castel San Giorgio è muta dinanzi ad un dolore così grande, da sindaco, da madre, sono profondamente addolorata e stringo in un forte abbraccio le famiglie di Serena e Michele, i cari genitori, i fratelli e le sorelle, gli zii, i tanti, tantissimi amici che in queste ore, disperati, ne piangono la scomparsa”.

Come siamo piccoli dinanzi al mistero della vita e della morte! Tanti interrogativi affollano le nostre menti, un macigno si è posto sui nostri cuori. Coraggio, forza, coraggio, sono certa che la nostra comunità saprà stringersi intorno alle famiglie Salvati e Ambrosino nel ricordo di due giovani, il cui sorriso sarà sempre scolpito nei nostri cuori. Addio cari Serena e Michele, due angeli bellissimi del Paradiso. Vegliate sui vostri cari, aiutateci da lassù a capire e ad accettare quello che è accaduto. Con immenso dolore, Paola Lanzara e l’amministrazione comunale tutta di Castel San Giorgio”.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *